Il casatiello è un lievitato da forno tipico della tradizione napoletana. Soffice e prelibato, questo preparato diventa una ricetta adatta per festeggiare la ricorrenza pasquale. Un fragrante impasto, delizioso al palato e morbido come il pane, è arricchito da un ripieno di salumi e formaggi, che insaporiscono ancor più questo rustico. Da preparare a Pasqua, ma anche durante tutto l'anno, il casatiello conquisterà grandi e piccini.

Lista degli ingredienti per il casatiello:

- 650 grammi di farina tipo 00

- 25 grammi di strutto

- 375 grammi di acqua

- 10 grammi di lievito di birra fresco

- pepe nero q.b.

- 15 grammi di sale fino

- 25 grammi di olio extravergine di oliva

Per il ripieno occorrono:

- 150 grammi di pecorino

- 150 grammi di salame napoletano

- 4 uova (per decorare)

Le dosi consigliate sono per circa 12 porzioni.

Preparazione del casatiello napoletano

Per prima cosa versare il lievito di birra fresco in una tazzina d'acqua tiepida, sciogliendolo a dovere. Versare il liquido nella tazza di una planetaria, quindi unire l'olio e lo strutto, mischiando il tutto a velocità bassa. Introdurre anche metà dose di farina, servendosi di un cucchiaio e iniziare a miscelare a velocità bassa.

Salare e amalgamare fino a ottenere una pastella liscia ed elastica. Introdurre la restante parte di farina e continuare a miscelare il composto, stavolta a velocità media. Il tutto andrà mischiato per circa 10 minuti e l'impasto dovrà risultare piuttosto morbido. Se non si possiede la planetaria, tutti gli ingredienti andranno amalgamati a mano, lavorando l'impasto sul piano da lavoro.

Prelevare il composto dalla planetaria e adagiare sulla superficie da lavoro, dando all'impasto una forma sferica.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ricette

Mentre il composto del casatiello riposa, procedere alla preparazione del ripieno. Togliere la pelle che attornia il salame, tagliare a fettine sottili, poi a striscioline e ridurre a tocchetti. Eliminare la crosta dal formaggio pecorino e tagliare a rondelle. Riprendere l'impasto, prelevare una dose, circa 80 grammi e riporla a parte perché servirà a creare le striscioline che vanno a imbrigliare le uova sul casatiello. Introdurre i salumi e i formaggi nel restante composto, lavorando il tutto con le mani e mischiando in modo omogeneo.

Aromatizzare con il pepe nero, lavorare ancora con le mani, quindi a questo punto formare un filoncino. Munirsi di uno stampo a ciambella del diametro di 24 cm, imburrare e introdurre l'impasto del casatiello, sigillando le estremità con le dita. Adagiare in quattro punti precisi le uova crude, esercitando una leggera pressione sull'impasto. Lavorare l'impasto messo da parte e formare otto striscioline che andranno adagiate su ciascun uovo, formando una gabbia di due filoncini. A questo punto, coprire il rustico con uno strofinaccio e lasciare lievitare per circa un'ora.

Quando il casatiello avrà raddoppiato il suo volume, i tempi potrebbero prolungarsi anche di un'altra mezz'ora, infornare in forno preriscaldato a 170° e cuocere per circa 75 minuti. Sfornare, lasciare intiepidire ed ecco che il casatiello è pronto per essere servito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto