La gran parte delle pietanze della cucine rumena è a base di carne e moltissime delle sue Ricette tipiche si basano su dei piatti saporiti e piuttosto facili da preparare. Una delle specialità più diffuse in Romania è rappresentata dai mici alla griglia (chiamati anche mititei). Il nome di questo piatto in rumeno significa letteralmente “piccoli”, nome datogli proprio per la loro dimensione.

I mici sono molto semplicemente dei salsicciotti fatti a mano con un impasto di carni (bovine, suine e ovine) macinate, sono ideali cucinati alla griglia. Essi sono indicati in particolare per un barbecue, ma sono ottimi all'interno di qualsiasi pasto principale per chiunque ami i secondi piatti a base di carne.

La caratteristica dei mici è che nell’impasto non viene racchiuso in un "budello", come avviene per le classiche salsicce nostrane.

I mici vengono tradizionalmente serviti caldi assieme a delle salse, in particolare la senape, ma sono gustosissimi anche da soli.

Ingredienti

Quantità per quattro persone:

  • 500 grammi di carne macinata mista (di maiale, di manzo e di pecora)
  • tre spicchi d’aglio fresco tritato
  • origano q.b.
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • olio d’oliva
  • Senape (per il condimento)

Il procedimento

Come prima cosa è necessario mettere in una ciotola la carne macinata (sarebbe ideale miscelare carni di manzo, di maiale e di agnello in parti uguali) assieme a del sale, a un po’ di pepe nero, agli spicchi d’aglio tritato e all’origano.

A questo punto, è necessario versare nella ciotola circa 200 ml di acqua, poi va mescolato il tutto per far diventare il composto più compatto possibile. Una volta finito, è necessario lasciar riposare l’impasto in frigo per almeno cinque o sei ore, affinché gli ingredienti si uniscano meglio alla carne.

Quando l'attesa è finita si deve estrarre e la ciotola dal frigorifero e iniziare a formare con la carne dei piccoli salsicciotti, lunghi al massimo 8-9 centimetri e larghi circa 3-4 centimetri. Appena sarà finita la preparazione dell’impasto occorre mettervi sopra dell’olio d’oliva, poi vanno messi a cuocere sulla griglia per diversi minuti, fino a quando non avranno assunto un colore ambrato.

A fine cottura i salsicciotti devono risultare ben cotti all’esterno, ma morbidi all’interno. A questo punto sono pronti per essere serviti a tavola.

Come condimento nella cucina rumena è frequente vederli accompagnati dalla senape, ma sono ottimi anche da soli, magari con un po' di pane e qualche verdura, in particolare con le patate fritte o arrosto.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!