I pancakes, must-have della cucina statunitense, sono sfiziosi anche se realizzati nella versione salutare, priva di glutine, uova, lattosio e a basso indice glicemico.

La ricetta originale prevede farina, latte, burro e zucchero e per questo può non sempre essere accessibile a tutti, a causa di varie intolleranze e problemi con la glicemia. Reinventando un po’ gli ingredienti e sperimentando, è comunque possibile trovare un equilibrio che permette - specialmente a chi ha problemi di diabete, pre-diabete o intolleranze alimentari - di mangiare dei pancakes molto simili a quelli originali e che non creano particolari picchi glicemici.

La cosa particolare è che questa ricetta è perfetta anche per chi ha problemi di intolleranze al lattosio, alle uova o celiachia.

Il sapore è particolare, non stucchevole, ricorda un po' i dolci integrali: basterà guarnirli con della marmellata senza zucchero (facendo attenzione alle etichette, in quanto esistono delle confetture che teoricamente sono "senza zucchero" ma poi leggendo gli ingredienti si scopre che sono ricche di conservanti ed edulcoranti) o con delle creme-burri bio (prive di addensanti o edulcoranti) e della frutta secca che si trova facilmente in commercio.

La ricetta: gli ingredienti

Per l'impasto dei pancakes:

  • 120 grammi di farina integrale di grano saraceno
  • 180 ml di bevanda alle nocciole senza zucchero. Per chi ha problemi di glicemia, occorre precisare che il latte senza lattosio solitamente ha un indice glicemico più alto rispetto al latte vaccino o di capra, quindi è meglio controllare sempre l'indice glicemico sull'etichetta
  • 2 grammi di lievito per dolci vanigliato
  • 15 gr. di zucchero integrale di cocco (è uno zucchero a estrazione naturale, fra quelli a più basso indice glicemico, potete anche sostituirlo con lo xilitolo di betulla).

Guarnizione a scelta:

  • Marmellata senza zucchero (per chi ha problemi di glicemia è consigliabile di usare marmellate di frutti a basso indice glicemico, come ad esempio: albicocche, ciliegie, prugne, etc.)
  • Crema bio di nocciole o di mandorle o anacardi a piacere

Varianti

Nulla vieta di sbizzarrirsi con la fantasia e di sostituire la bevanda alla nocciola con quella al cocco o alle mandorle.

È anche possibile scaldare per pochi secondi sul forno microonde del burro di arachidi, giusto per scioglierlo leggermente e cospargerlo sui pancakes ancora caldi.