Marco Mengoni, piccolo "Re Mida" della canzone italiana, è stato vincitore indiscusso ad X Factor e, in seguito, è giunto al podio della manifestazione canora più importante del nostro Paese, quella di Sanremo. Quest'anno il cantante ha rappresentato l'Italia all'Eurovision Song Contest con la canzone che ha vinto il Festival, intitolata "L'Essenziale".

Così come dice il titolo, sarebbe stato essenziale anche che Mengoni vincesse, poiché il nostro Paese ha vinto solo due manifestazioni canore: la prima nel 1964 a Copenaghen, in Danimarca, con l'allora giovanissima Gigliola Cinquetti, la quale aveva presentato il brano "Non ho l'età", anch'esso vincitore del Festival di Sanremo; la seconda, invece, è avvenuta a Zagabria, l'allora Jugoslavia, con la canzone di Toto Cutugno "Insieme: 1992".

L'Eurofestival quest'anno si è svolto in Svezia, Paese vincitore anche della precedente edizione, con la canzone "Euphoria" di Loreen, ed è stato trasmesso in diretta dall'Arena di Malmö. I Paesi che hanno partecipato al Festival sono stati 39 e i cantanti provenivano tutti dalle più importanti manifestazioni canore di ciascuno Stato. Marco Mengoni è stato sostenuto da molti: oltre ai suoi numerosissimi fans, troviamo nomi famosi, come ad esempio Ramazzotti o Adriano Celentano e Claudia Mori, fino ad arrivare ai "mille in bocca al lupo" di Andrea Bocelli.

A votare Mengoni, purtroppo non sono stati gli Italiani, infatti i telespettatori dei 39 Paesi in gara hanno potuto assegnare un punteggio da 1 a 12 al proprio cantante preferito, ma non scegliere colui che ha rappresentato il proprio Paese.

I migliori video del giorno

Il cantante italiano si è aggiudicato così il settimo posto: la vincitrice è stata Emmelie De Forest, che ha rappresentato la Danimarca.