Si è aperta ieri la 70^ edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica, meglio nota come Mostra del Cinema di Venezia. Venti sono i film in concorso proiettati in anteprima nella cornice suggestiva della città famosa in tutto il mondo e tre di questi sono italiani: "Via Castellana Bandiera" di Emma Dante, "L'intrepido" di Gianni Amelio e "Sacro GRA" di Gianfranco Rosi.

Pubblicità

Via Castellana Bandiera (Emma Dante). Proiezione: 29 agosto

Mai capitato di essere in automobile, perdervi in una via che non conoscete e trovare all'improvviso davanti a voi un'altra automobile che vi sbarra la strada senza intenzione di cedere il passo? Questo semplice episodio di vita diventa nel film il pretesto per dare il via ad uno scontro al femminile, giocato, appunto, a Palermo in Via Castellana Bandiera, dove due macchine guidate da donne diverse per generazione, ma accomunate dalla determinazione di non cedere il passo, si trovano così a fronteggiarsi l'un l'altra mentre nei palazzi circostanti prendono il via le scommesse su chi desisterà per prima. 

L'intrepido (Gianni Amelio). Proiezione: 4 settembre 

Come ha commentato lo stesso regista, si tratta di un film "ambientato oggi, in Italia, ma non per respirare l'aria del tempo, piuttosto per trattenere il fiato". Nell'attesa, forse, di un lieto fine, a suggellare le vicende del protagonista che di lavoro fa "il rimpiazzo" di chi si assenta per un periodo dalla propria professione ufficiale per cause di forza maggiore.

A completare il quadro delle parossistiche incertezze, suo figlio ventenne - un sassofonista talentuoso - e una certa Lucia, "che nasconde un segreto dietro la sua voglia di farsi avanti nella vita".

Sacro GRA (Gianfranco Rosi). Proiezione: 5 settembre

Un angolo d'Italia e, ancora più precisamente, un angolo di Roma viene raccontato dal regista attraverso un documentario. L'angolo in questione è il Grande Raccordo Anulare, l'autostrada tangenziale "che circonda la capitale" e che non è solo fatta di traffico e automobili, ma anche di persone con le loro storie, le loro manie e le loro abitudini: un campionario umano tutto da scoprire.

Pubblicità