Dopo il grande successo al botteghino di Man of Steel, era naturale pensare ad un sequel, ma la casa di produzione Warner Bros è andata oltre, coinvolgendo per la prima volta al cinema nell'avventura un altro eroe Dc Comics ovvero Batman. Orfano di Christian Bale, che aveva prestato il suo volto negli ultimi tre fortunati episodi del cavaliere oscuro, è incominciata subito la caccia al degno sostituto. La scelta finale alla fine è caduta su Ben Affleck, fresco vincitore agli ultimi Academy Awards con Argo.

Per il film, ancora in fase di sceneggiatura, è stato riconfermato il cast del primo film a cominciare da Superman, Henry Cavill per continuare con Amy Adams, Diane Lane e Laurence Fishburne.

Al timone naturalmente ancora una volta Zack Snyder.

La Warner, come sua consuetudine, fa una pianificazione a lungo termine per realizzare produzioni così costose e spettacolari, di solito stimando in due anni tra il girato, il post produzione e la sua proiezione al pubblico. Capiterà così anche per Mad Max: Fury Road, girato nel 2012 con Charlize Theron, la cui uscita è prevista per il 2014 e sarà lo stesso per questa nuova opera, che vedrà la luce nell'estate del 2015, si parla del 17 luglio.

L'attesa è resa ancora più febbrile per vedere se Ben Affleck saprà calarsi nei panni di Bruce Wayne, superando l'inevitabile confronto con il suo predecessore tanto acclamato per questo ruolo ed a cui ha regalato una maschera di grande spessore.

Bisogna ricordare che Affleck non è nuovo ad indossare le tute aderenti da supereroe.

I migliori video del giorno

Nel 2003, infatti, vestì i panni di Daredevil, in cui trovò anche l'amore e attuale moglie, Jennifer Garner.

L'attore è uno dei più acclamati degli ultimi tempi soprattutto per ruoli impegnati, come conferma il recente trionfo con Argo, con cui ha vinto l'Oscar per il miglio film e sceneggiatura non originale, e la sua decisione di accettare questo ruolo non può che essere accolta favorevolmente. La scelta di recitare in pellicole di questo genere, sicuramente più di cassetta e ricchi di effetti speciali, grazie al nuovo corso che si è voluto dare alla trasposizione in celluloide dei fumetti dedicando maggiore attenzione alla ricerca introspettiva e psicologica del personaggio, ha regalato negli ultimi anni risultati eccezionali, che giustamente hanno riscosso il giusto riconoscimento di pubblico. E poi, chi non vorrebbe essere almeno una volta nella vita un supereroe come Batman?

Si dice che in questo nuovo capitolo ci sarà lo scontro epico tra l'uomo pipistrello e Superman, di sicuro non deluderà le attese se rispetterà quanto di buono fatto vedere in Man of steel e negli ultimi film del cavaliere oscuro.

Le premesse ci sono tutte, ora non ci resta che attendere di vederlo anche se per farlo si dovrà pazientare ancora un po'.