Questo film s'ha da fare! Sembrava che l'interessanteprogetto di girare un film sulla vita del carismatico leader dei Queen, Freddie Mercury, fosse ormai un lontano miraggio, e invece lanotizia è trapelata qualche ora fa: il biopicsul leggendario Bulsara si farà.

La notizia è iniziata a circolare tre anni fa: secondo iprimi rumors, la scelta iniziale era caduta su Johnny Depp, anche se il bel Capitan Jack Sparrow, secondo itantissimi fan di Mercury, non è mai stato ritenuto abbastanza idoneo per laparte.

Accantonata appunto quella che era solo una voce dicorridoio, ha iniziato a farsi largo l'ipotesi che potesse essere Sacha Baron Cohen, lo strambo Borat dell'omonima pellicola, aprestare animo (e baffi) al grandissimo frontman dei Queen.

Le ripresesarebbero dovute partire la scorsa primavera per la regia di Tom Hopper, reducedai fasti ottenuti con Les miserables,in cui ha recitato lo stesso Cohen, con Blake Lively, la star del popolareserial Gossip girl, nei panni dell'amicanonché primo grande amore Mary Austin.

Lo scorso luglio, invece, come unfulmine a ciel sereno, la notizia: Cohen è stato escluso dal progetto, e inmerito a questa scelta sono intervenuti gli stessi membri della rock band, iquali hanno espresso le loro perplessità argomentando che "Sacha ci piace molto. Ha dimostratogrande entusiasmo per il progetto e ci ha aiutato davvero tanto per avviarlo.Alla fine, però, abbiamo pensato che la sua presenza nel cast potesse distrarreil pubblico".

Probabilmente, in questo particolare caso, la fama di caratteristairriverente e "politically incorrect" non ha giovato a un buon attore che ci hadato un assaggio delle sue abilità canore in Sweeney Todd di Tim Burtone il recente Les Miserables.

Stando a quanto riportato su Deadline,sono cambiati tutti i nomi coinvolti nel progetto: la regia, infatti, è stataaffidata all'attore e regista britannico DexterFletcher, meglio conosciuto per i suoi ruoli in Lock&Stock e Kick-Ass,mentre la parte di Freddy è stata affidata a Ben Whishaw, attore inglese che è già stato Arthur Rimbaud nelbiopic dedicato a Bob Dylan Io non sono qui e visto recentemente in Skyfalle Cloud Atlas.

Il film dovrebbe ripercorrere le vicende di Mercury dall'esordio deiQueen per culminare nella celebre apparizione del gruppo al Live Aid nel 1985, scegliendo, inquesto modo, di escludere dalla narrazione la fase finale che ha visto lamalattia e la morte di Freddy nel 1991 per A.I.D.S. Ancora non sono trapelate indiscrezioni sulla data di uscita dellapellicola e i nomi del restante cast.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!