L'accordo è stato raggiunto. Il Colosseo rimarrà aperto durante la Notte dei Musei. Lo ha annunciato il segretario della Fp Cgil Roma e Lazio, Natale Di Cola. "Nella trattativa per l'apertura del Colosseo nella Notte europea dei Musei, è stato raggiunto un accordo che prevede l'apertura del monumento con un percorso definito, un numero di visitatori contingentato e precedentemente prenotato" questo è quanto affermato da Di Cola.

Un simile provvedimento è stato necessario per la sicurezza dei visitatori stessi oltre che per i dipendenti che vi lavorano. Gli ingressi permessi saranno solo tremila.

I fortunati saranno suddivisi in gruppi di 50 visitatori e seguiranno un percorso illuminato e definito. La problematica era dovuta ad una carenza di personale che rende difficoltosa la tutela, la custodia e la vigilanza del monumento stesso e che non ne permetterebbe l'apertura oltre gli orari previsti.

I visitatori dovranno aver prenotato presso il call center del Colosseo al numero 06.39967700. L'ingresso sarà consentito solo all'ora di prenotazione. L'apertura sarà assicurata grazie ai lavoratori che volontariamente hanno dato la disponibilità per il turno lavorativo serale. Secondo Franco Tacchini coordinatore di Uil Pa Bac "l'accordo era da sottoscrivere visto l'impegno da parte del gabinetto del ministro di affrontare le problematiche del personale che affliggono l'area della soprintendenza archeologica di Roma".

Il Colosseo dunque si aggiunge, anche se per pochi fortunati, a Castel Sant'Angelo e a tanti musei e siti di interesse artistico della Capitale nell'apertura serale del 17 maggio per la Notte dei Musei.

Segui la nostra pagina Facebook!