Quest'oggi, a Fano, nelle Marche, si è svolto un confronto tra il Ministro Mogherini e Massimo D'Alema, per parlare d'Europa e diritti dei cittadini. il Festival 'aprirà le danze' oggi, 18 giugno e si protrarrà fino a sabato 22.

L'incontro è organizzato nell'ambito della seconda edizione del 'Passaggi Festival', l'evento che mette le Marche al centro della letteratura internazionale e che è presieduto da Nando Dalla Chiesa.

Fano da oggi a sabato si trasformerà in un 'crocevia di parole ai confini del mare', come recita il tema di questa edizione.  

Monica Maggioni modera l'incontro tra D'Alema ed il Ministro Mogherini.

'Uno dei banchi di prova dell'Europa è la crisi in Ucraina' - ha detto D'Alema che durante l'incontro ha presentato anche il suo ultimo libro  'Non solo euro'.

'Non esistono più le grandi potenze del mondo, come una volta - ha detto il Presidente della Fondazione Italianieuropei - il mondo è cambiato, ha affermato, e noi rischiamo di diventare marginali. Dobbiamo decidere se l'Europa è una costruzione politica, o un museo, come ho sentito dire ad una manifestazione organizzata dalla Fondazione De Gasperi, cui ho partecipato assieme a Romano Prodi'.

Il Ministro Mogherini ha risposto focalizzando la questione sulle numerose problematiche del mondo orientale che stringono intorno l'Europa. 'Libia, Ucraina, questione araba, sono problemi che vanno affrontati in contemporanea - ha affermato il Ministro - il nuovo secolo in politica estera non è ancora iniziato, siamo fermi all'89'.

I migliori video del giorno