Annuncio
Annuncio

Oronzo Canà, l'allenatore più simpatico del grande schermo si prepara a tornare sui campi di gioco ne "L'allenatore nel pallone 3". Il celebre tecnico interpretato da Lino Banfi si presenterà di nuovo ai suoi fans con tante novità e tra queste ci sarà anche un politico, senatore di Forza Italia, Antonio Razzi. Proprio quest'ultimo sul suo profilo Twitter ha dato l'annuncio ufficiale, affermando con ironia: "Al giorno d'oggi è importante trovare altri lavori!". Qualche utente del social network ha già avuto modo di esprimere il suo dissenso verso l'approdo al Cinema del politico abruzzese, scrivendo con amara ironia che questo nuovo ruolo sarà certamente utile per "dare lustro al mestiere di politico". La scelta di Razzi come uno dei protagonisti de "L'allenatore nel pallone" non è stata una vera e propria sorpresa, poiché da un po' di tempo circolava questa voce e il 66enne politico di Forza Italia aveva anche avuto un colloquio informale col regista del film, Sergio Martino. Adesso, dopo il "tweet", non c'è più spazio per indiscrezioni o voci di corridoio, dato che il senatore ha praticamente dato per certa la sua partecipazione accanto a Lino Banfi.

Antonio Razzi è diventato celebre anche per una esilarante imitazione fatta da Maurizio Crozza. A proposito del comico, il politico non si sente per niente offeso dalla sua parodia, anzi, ammette che quando la vede in televisione anche a lui scappa da ridere, e si dice contento che quando Crozza va in tournée la gente gli chieda con insistenza proprio la sua imitazione. Un altro protagonista della terza serie delle avventure del mitico Oronzo Canà dovrebbe essere Robert De Niro. Il celebre attore e regista statunitense, che da qualche anno si sta prestando anche a film commedia come "Manuale d'Amore" o la saga di "Ti presento i miei", pare abbia già accettato di affiancare Lino Banfi, cimentandosi così in una veste comica legata al mondo del calcio: chissà come se la caverà De Niro con la mitica "Bizona" di Oronzo Canà e se proporrà un nuovo modulo di gioco che passerà anch'esso alla storia come quello dell'allenatore del grande schermo.