Un novembre all'insegna della cultura per la città di Pachino (territorio in provincia di Siracusa). Il cinque novembre il primo cittadino Roberto Bruno ha conferito la cittadinanza onoraria ad Antonia Brancati, figlia dello scrittore pachinese Vitaliano e dell'attrice Anna Proclemer, a pochi giorni di distanza, il movimento sociopolitico Cambiamenti ha organizzato, sempre nella città del pomodoro, una bellissima iniziativa a favore dei disabili. Da giovedì 12 novembre e fino a martedì 17 nei locali di Palazzo Tasca in via Cavour i pachinesi (ma non solo) potranno ammirare la mostra intitolata "Cuticci e culuri".

In mostra i lavori realizzati dai ragazzi diversamente abili dell'associazione Sant'Angela Merici di Siracusa. Alla conferenza stampa di presentazione (che si terrà il 12 novembre, stesso giorno dell'apertura della mostra)saranno presenti il presidente dell'associazione siracusana Giovanni Accolla, il vicario della città di Pachino Don Gaetano Asta, la presidentessa del Rotary Club di Pachino, la signora Assunta Rizza ed infine Barbara Milazzo, moderatrice dell'evento e portavoce del movimento organizzatore.

L'evento

Il movimento Cambiamenti in una nota ha sottolineato l'importanza di guardare il mondo con altri occhi citando una frase di Zanza, un grande artista contemporaneo disabile che dice “La normalità non esiste, esiste una moltitudine di diversità”. Il movimento ha deciso così di far propria quest'affermazione e mettere in piedi una mostra dal valore sociale profondo.

I ragazzi esporranno dipinti e sculture da loro realizzate al centro Sant'Angela Merici ma non solo, l'occasione sarà un momento importante che toccare con mano i problemi dei ragazzi (e adulti) diversamente abili e delle difficoltà alle quali vanno incontro giornalmente le famiglie di questi ragazzi, dalle barriere architettoniche alla burocrazia.

Gli artisti

Ad esporre le loro opere saranno: Salvatore Catalano, Francesco De Carolis, Biagio De Simone, Antonio Galeota, Massimo Napoli, Alessandro Rizza, Sebastiano Scalzo. I ragazzi sono stati seguiti e aiutati nel loro percorso dai maestri d'Arte Orazio Iacono e Mariapia Burgio.

Segui la nostra pagina Facebook!