Annuncio
Annuncio

Il concerto italiano di 50 Cent del 9 settembre prossimo a Monza avrebbe dovuto essere l'evento Hip Hop dell'anno, invece sì è concluso nel peggiore dei modi, ovvero ancor prima di iniziare. La notizia circola da questa mattina e sono già tantissimi gli appassionati di Hip Hop che stanno manifestando il loro disappunto via social, tanto per la mancata esibizione, dato che i concerti delle rapstar di questo calibro in Italia sono una rarità, quanto per l'assenza di chiarezza sulle modalità di rimborso dei ticket già acquistati; da parte dell'organizzazione non è infatti stato fornito alcun comunicato ufficiale in tal senso.

50 Cent in Italia, i motivi del flop non sono ancora chiari

Secondo quanto riporta il portale "Nuovabrianza.it" la prevendita dei ticket per l'evento sarebbe andata malissimo: soltanto 400 biglietti prenotati, un numero talmente basso da far presupporre un'affluenza troppo esigua per potere anche solo pensare di rientrare dalle ingenti spese organizzative, che complessivamente ammontavano ad oltre un milione di euro. 

Le problematiche organizzative, sempre secondo quanto riporta "nuovabrianza.it", sarebbero iniziate a causa del divieto della prefettura di svolgere due eventi di massa contemporaneamente (il concerto era inizialmente previsto in concomitanza con il Gran Premio di Monza) .

Annuncio

Tuttavia c'è chi sostiene che le prevendite acquistate fossero molte di più, emblematiche le parole di un utente Facebook che ha commentato la notizia con questa parole: "Le vendite dei biglietti in ogni caso non c'entrano niente con l'annullamento dell'evento, poi la storia delle 400 prevendite fa ridere dato che i pr di Milano e Brianza che collaborano con me ne hanno vendute più di 1000 e solo Ticino ticket ne ha vendute più di 3000!!"

La pagina ufficiale dell'evento è stata cancellata e non sono ancora state fornite informazioni utili per il rimborso dei biglietti. Uno scenario così tetro era difficilmente configurabile anche nella più pessimistica delle previsioni, un flop sotto tutti i punti di vista, una figuraccia di portata internazionale.

Annuncio
I migliori video del giorno