La città toscana in questa estate offre davvero una varietà di scelte e di eventi in grado di accontentare tutti. Oltre alle vivaci e glamour spiagge della Versilia, infatti, chi ha scelto di trascorrere le vacanze a Lucca può godersi anche uno degli eventi nazionali più attesi da artisti e designer delle paper opere.

Non dimentichiamoci che Lucca è la patria del Comics mondiale e per questo ideare e realizzare da anni una Biennale come Cartasia è risultato quasi naturale alla città toscana che con questo evento ha richiamato più di 400 artisti in 2000 metri quadrati di spazi espostivi e che hanno utilizzato circa 400 chilometri di carta per realizzare tutte le loro opere e installazioni.

Cartasia 2016 presenta 6 sculture monumentali nelle piazze e due mostre indoor

Tutte le mostre hanno un unico filo conduttore che è il tema scelto per questa edizione: Confini e prospettive. E questo perché la Biennale lucchese fin dalla sua prima edizione ha scelto di mantenere uno stretto legale con i temi civili e sociali più attuali. In un mondo in costante mutamento e trasformazione i confini diventano tanto fisici che emotivi e artistici. Frontiere e sbarramenti che innalzano gli Stati per i migranti e rifugiati e limiti imposti dalle diverse culture ed economie. Allora individuare e immaginare nuove prospettive per superare tutte le barriere diventa indispensabile in un universo che cambia e si modifica.

Per la mostra Outdoor, visibile nelle piazze più importanti del centro storico di Lucca, ad accogliere gli spettatori ci saranno legigantesche sculture in carta riciclatache posizionate con grande maestria danno vita a una vera e propria galleria d'arte a cielo aperto.Gli artistiselezionati sono: la canadese Laurence Vallieres, gli americani Michael Stutz e Mykl Wells, la tedesca Heike Schaefer e gli italiani Giulio Biazzi e Antonio Bagni.

La mostra Indoor, ospitata nelle sale monumentali di Palazzo Ducale, offre, invece, un viaggio nell'arte di carta di alcuni dei migliori paper artist del mondoprovenienti da Grecia, Stati Uniti, Francia, Olanda, Ungheria, Inghilterra e Italia. Ognuno con la sua interpretazione del concetto di “confine” e “prospettiva”.

Cartasia, però, è anche un evento che pensa alle famiglie e ai più piccoli dedicando loro lo spazio Fun con laboratori di maschere e aquiloni, costruzioni di carta fatte a mano, giochi, letture e visite guidate.

E per finire, l’evento più atteso, il campionato internazionale di aeroplani di carta che si terrà all’interno della Notte bianca di Lucca il 27 agosto, in Piazza San Martino.

Segui la nostra pagina Facebook!