"Un ponte tra due sponde", così l'artista bulgaro definisce le installazioni Funnycross  e Funnicross II. Utilizzando semplici disegni geometrici e colori che rafforzano le strisce pedonali bianche ha creato un tocco di colore nell'arredo urbano di Torrelodones Consiglio, a Madrid. Le installazioni sono state dipinte all'inizio solo in prossimità di quattro scuole con il progetto Funnycross e in seguito altre tredici istallazioni pedonali nella città con la seconda parte del progetto, ovvero Funnycross II.

Pubblicità

Questo connubio tra arredo urbano e arte migliora la visibilità dei conducenti delle autovetture con conseguente visibilità dei pedoni, migliorando la sicurezza stradale. Cerchi colorati, zig-zag, onde, strisce colorate sono queste l'arte espressiva che colora il piccolo comune. I cerchi si ritrovano anche in altri progetti di Guelov, come nei 12 anelli arancioni posizionati tra le due sponde del fiume Yantra in Bulgaria, con i quali vuole esprimere il passaggio della migrazione umana nel mondo.  Con quest'opera si concentra sul tragitto dei rifugiati e le loro difficoltà per raggiungere la terra desiderata.

L'artista

Di origini bulgare ma nato a Madrid, Christo Guelov si è laureato in arti grafiche. Sviluppa la sua arte intorno alla luce, il movimento, ritmo e colori, chiedendosi: come fanno a cambiarci? Vincitore del premio McLaren Parete a Parete nel 2014 con un video sperimentale coloratissimo.

"L'apertura di nuovi orizzonti per l'esperienza umana è sempre stata  la principale fonte di energia creativa nella scienza e nell'arte. Indagare su qualcosa di apparentemente inesistente o invisibile agli altri e di dotarla di presenza reale è sempre stato il meccanismo naturale per generare utilità negli oggetti d'arte" dichiara  Guelov parlando della propria visione delle opere.

Pubblicità
I migliori video del giorno

Visto il successo di Funnycross, l'artista spera di esibirsi anche in altre città europee sempre con progetti che uniscono l'arte, l'arredo urbano e la sicurezza, con allegria eccitando le grigie città con figure geometriche e i colori brillanti della street art.