"Messa in vendita non prima delle 00.01 del 24 settembre, ogni trasgressore verrà colto da una maledizione Petrificus!"questo il cartello esposto in una libreria milanese, davanti all'esposizione delle copie del nuovo romanzo di J.K.Rowling " harry potter and the Cursed Child" (Harry Potter e la maledizione dell'erede), traduzione di Luigi Spagnol.

Nell'attesa, lunghissima la coda di babbani fuori dalla Feltrinelli, vendita di gadget, intrattenimento con trucchi e magie e per chi avesse portato una maglietta bianca la possibilità di farla serigrafare con un'immaginedel volto stilizzato di Harry Potter creato appositamente per l'evento.

Il romanzo negli Usa e nel Regno Unito è uscito lo scorso 31 luglio, in contemporanea al Palace Theatre di Londra, il debutto dello spettacolo, suddiviso in due parti, la prima di due ore la mattina e la seconda la sera, un unico biglietto, lo stesso posto nello stesso giorno. Il teatro con i suoi 1400 posti ha raggiunto un sold out fino al 2017.

La storia è ambientata dopo 19 anni dall'ultimo libro, Harry ormai adulto e padre, dovrà fare i conti con i mostri del passato, ma come richiesto dalla stessa Rowling ai suoi fan è vietato spoilerlare il finale.

La casa al numero 4 di Privet Drive, Surrey a 50 km da Londra dove hanno girato il primo film "Harry Potter e la pietra filosofale" nel 2001, è stata messa in vendita solo pochi giorni fa per una cifra di circa 475000 sterline.

L'indirizzo reale però è un altro e Bracknell, Berkshire, gli esterni sono gli stessi mentre gli interni sono riprodottisempre vicino a Londra, negli Studio Warner Bros. Quisi può camminare nei set originali, comprare mantelli e bacchette di Grifondoro, Serpeverde, Corvonero e Tassorosso, assaggiare la famosa Burrobirra,le caramelle Tuttigusti + 1 e le gustose Cioccorane.

Chi non ha mai desiderato il Mantello dell'invisibilità o la Pietra Filosofale in grado di trasformare ciascun metallo in oro puro e di produrre l'elisir di lunga vita? Un mondo magico, un sogno per una notte.