Il 3 e il 4 luglio 2017 i Coldplay tornano in Italia per il doppio concerto a Milano San Siro. In queste ore, però, a tener banco è la protesta dei fan per la gestione dei biglietti da parte di Ticket One. I tagliandi del concerto sono stati inspiegabilmente esauriti in pochissimi minuti nel giorno di apertura. Il noto sito autorizzato alla prevendita è stato letteralmente presso d'assalto da centinaia di migliaia di utenti, provocando la paralisi totale del portale. D'altra parte quello dei coldplay è probabilmente il concerto più atteso del 2017 in Italia ma sono tantissimi gli appassionati delusi rimasti senza un biglietto tra le mani.

Biglietti Coldplay polverizzati, c'è lo zampino delle agenzie?

Ciò che ha fatto più indispettire i fan è il fatto che poche ore dopo il sold out, i biglietti del concerto dei Coldplay a Milano erano già a disposizione su circuiti secondari non ufficiali.

Di conseguenza i prezzi dei tagliandi sono lievitati vertiginosamente, fino a toccare punte di migliaia di euro. Una situazione che ha chiamato l'attenzione del Codacons, che ha subito pubblicato un duro comunicato stampa nei confronti di Ticket One. Si temono brogli e accordi diretti con le agenzie non ufficiali, per questo motivo è stato presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Milano. Anche Altroconsumo ha preso la decisione di agire in favore dei fan, diramando il seguente comunicato che invita le autorità competenti a combattere contro la pratica commerciale scorretta: "I biglietti sono finiti poco dopo l'apertura della prevendita su Ticket One. Il sito presentava regolarmente difficoltà di accesso e di navigazione nelle pagine".

Alcuni fan accaniti dei Coldplay auspicano a provvedimenti seri da parte delle autorità; le associazioni in difesa dei consumatori hanno mosso i loro primi passi denunciando attività sospette.

I migliori video del giorno

Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni, anche se molti appassionati italiani hanno già messo alle spalle questa vicenda, programmando nella propria agenda un concerto dei Coldplay oltre i confini nazionali. Forse la soluzione più semplice e sensata, nonostante questo polverone sui biglietti sembra destinato a far discutere ancora.