2

Carla Travierso e Francesca Frendo, le donne partenopee protagoniste del docureality Lucky Ladies, andato in onda su FoxLife lo scorso giugno, sono ripartite con una nuova avventura. Conclusa l'esperienza televisiva, Carla e Francesca hanno intrapreso un nuovo e ambizioso progetto: HERA Wedding Style Week. Si tratta di un evento legato al wedding che ambisce a ricongiungere mondi apparentemente lontani come quelli del wedding, del design, dell'arte e della cultura in genere.

Nella location del Museo di Pietrarsa di Napoli, struttura concepita da Ferdinando II di Borbone nel 1839 per la realizzazione delle prime locomotive a vapore, fino al 16 ottobre l'arte contemporanea incontra la memoria storica e si fa interprete della complessità odierna.

La divinità Hera madrina d'eccellenza

Conversando con la Travierso scopriamo tutte le novità che la mostra propone, partendo innanzitutto dal motivo che ha ispirato la scelta del nome: Hera, nella mitologia greca moglie di Zeus e sovrana dell'Olimpo. "Il filo conduttore della mostra è l'amore" racconta Carla "un amore inteso non soltanto come quello romantico, ma in un'accezione universale, per questa ragione intitolare la mostra Hera come la dea greca patrona del matrimonio e della fecondità ci è sembrato il nome più adeguato per l'occasione".

Passerella del Made in Italy

Il messaggio che Carla e Francesca intendono far passare è strettamente connesso alle forti passioni: per la propria città e per la propria professione. In primo luogo valorizzando il patrimonio culturale e artistico partenopeo scegliendo un polo museale per la mostra; in secondo luogo, riproponendo in chiave inedita la propria professionalità.

I migliori video del giorno

In particolare l'architetto Francesca ha messo a disposizione le proprie competenze allestendo una "casa vivente" all'interno della quale ogni oggetto è stato curato nei minimi dettagli e la luce utilizzata con destrezza per valorizzare gli stessi.

L'art dealer Carla invece, si è occupata della selezione delle opere d'arte unite dal medesimo concetto: l'amore tout court. "Come non citare i lavori dell'artista napoletano Luciano Ferrara che raffigurano New York" ci racconta Carla "sono la rappresentazione dell'amore per il viaggio, il diverso, la scoperta" oppure l'opera interattiva di Fiormario Cilvini, che semplicemente toccandola sembra prender vita perché in grado di riprodurre il verso di un'uccellino del Guatemala che se fosse messo in gabbia morirebbe, in questo caso quindi è l'amore per la libertà a essere sotto i riflettori".

"L'auspicio" spiega Carla "è quello di sensibilizzare il vasto pubblico nei confronti dell'arte contemporanea e contribuire a ridefinire in modo nuovo il rapporto con il proprio spazio domestico e la possibilità di personalizzarlo con oggetti raffinati e pregiati".

Partner ufficiali della mostra HERA Wedding Style Week sono Eccellenze Campane e La Reggia Designer Outlet. Numerose le eccellenze sartoriali del Made in Italy ad aderire all'iniziativa, tra gli altri Vanitas in collaborazione con Damiani. HERA Wedding Style Week è un luogo dove vivere una wedding experience esclusiva all'insegna della bellezza e dell'arte.