2

Sono arrivate le due cifre anche per Doctor Who, la popolarissima Serie TV che vede la sua nascita all'inizio degli anni '60. Interrotta verso la fine degli anni '80, dal 2005 ad oggi è stata realizzata una nuova serie di questo show, in cui, fino ad ora, si sono 'dati il cambio' ben quattro dottori: Christopher Ecclestone, David Tennant, Matt Smith e l'attuale Peter Capaldi. Abbiamo dovuto aspettare tanto, troppo, per questa nuova stagione (qui le motivazioni di Moffat e un piccolo ritorno gradito a tutti i fan), ma forse, finalmente, abbiamo una data. E a comunicarcela è proprio il protagonista, il Dodicesimo Dottore: Peter Capaldi. Ma quali sono le novità che porta questa nuova stagione nel whoniverse? Analizziamole tutte.

Novità della nuova stagione

Per prima cosa, ad affiancare il Dottore, questa volta, non ci sarà più l'amatissima Clara (la cui interprete Jenna Coleman ha recentemente lasciato il bel fidanzato), ma una nuova companion, Bill, interpretata dalla giovane Pearl Mackie, che ha già diviso i fan: sarà all'altezza di chi l'ha preceduta? Molto probabilmente, poi, questa sarà l'ultima stagione del popolare programma televisivo scritta da Steven Moffat; lo showrunner ha, però, dichiarato che non sarà la stessa cosa per Peter Capaldi, il quale non abbandonerà tanto presto la sua adorata cabina blu. 

Per molti, la nona stagione è stata la migliore dell'era Moffat, perciò i fan non vedono l'ora di scoprire cosa riserverà per loro Moffat, nel suo gran finale. Secondo quanto ha comunicato Capaldi, gli Whovian di tutto il mondo dovranno aspettare ancora un po', prima di ritornare a viaggiare nello spazio e nel tempo con la cabina blu del Dottore: ci sarà, come sempre, l'episodio speciale di Natale a cui seguirà, in primavera, la decima stagione, composta da dodici episodi.

I migliori video del giorno

Dunque, a tutti noi fan non resta che augurarci di vedere una stagione all'altezza della precedente, nonostante i dubbi provocati dal cambio della companion, e prepararci alla fine dell'era Moffat: i suoi episodi sono stati amati e odiati, ma sicuramente a tutti mancherà la sua inconfondibile firma sulla storia del Dottore più famoso di sempre.