3

Grande affluenza di pubblico e numerosi consensi durante le due interessanti lezioni di Cinema che si sono tenute nei giorni scorsi giorni al "Calcata Film festival: l'evoluzione della Settima Arte". Sala piena e pubblico in piedi per la prima lezione dal titolo "Come si realizza un film", tenuta da Claver Salizzato, critico e regista cinematografico. Applausi a scena aperta anche durante il secondo intervento, "Cinema e Web", introdotto da Franco Mariotti e coordinato da Francesca Piggianelli.

In quest'occasione sono intervenuti diversi registi e produttori protagonisti delle web series "Fired" di Federico Malafronte, "Sottomessa" di Kassim Yassin Saleh e della divertente "La Spes" di Susy Laude (cast non presente perché era ad Asti per ritirare un importante premio).

Al Calcata Film Festival si è tenuta anche una bellissima ed emozionante retrospettiva dedicata a Stefania Sandrelli, durante la quale sono stati proiettati alcuni film di cui è stata grande protagonista: "La famiglia" di Ettore Scola, "Sedotta e abbandonata" di Pietro Germi e "La donna della mia vita" di Luca Lucini.

Ma la kermesse non finisce qui: proseguirà, infatti, fino al 31 dicembre, con due Mostre molto importanti che si terranno presso la Sede Parco Valle del Treja a Calcata Vecchia. La prima si intitola "Dal Pre-Cinema ai nostri giorni: Attrezzature degli anni '30". La seconda, invece, sarà una mostra fotografica dedicata all'amata Anna Magnani.

Da segnalare anche un appuntamento importante che si terrà il prossimo 21 dicembre al "Calcata Film Festival: L’evoluzione della Settima Arte", ossia la proiezione speciale del film "Ho amici in paradiso" di Fabrizio Maria Cortese.

I migliori video del giorno

L’evento, organizzato con la collaborazione dell’Ufficio Cultura del Comune di Civita Castellana, CiviTONICA, la cooperativa "Il Pungiglione", senza dimenticare l'apporto fornito dal regista Fabrizio Maria Cortese, si terrà presso il Centro Socio Educativo "Rosa Merlini Frezza" e Casa Famiglia "L’abbraccio di Arianna" di Civita Castellana. Saranno presenti il regista e gli attori dell’Istituto Don Guanella di Roma.

Un primo passo molto importante per una collaborazione futura con l’Ufficio Cultura del Comune di Civita Castellana e il Festival CiviTONICA.