La fiera di arte antica e moderna Flashback tornerà dal 2 al 5 novembre 2017. Ancora poco si sa sulla nuova edizione. Potremo scoprirne di più solo venerdì 26 maggio (ore 11, Sala dei mappamondi, Accademia delle Scienze di Torino). La quinta edizione della fiera sarà infatti presentata nell’ambito di the flashback world. L’appuntamento è ideato dall’associazione Flashback sia per svelare le novità dell’anno sia per riflettere sul tema che ispira la fiera: cosa è contemporaneo?

The Flashback world, le anticipazioni della fiera di novembre

La fiera di arte antica e moderna Flashback si inserisce nel contesto del novembre dell’arte contemporanea torinese ma è diverso da kermesse come Artissima, The Others, Paratissima.

Pone le sue basi sull’arte di ogni tempo, focalizzandosi sugli artisti dei secoli passati ma con incursioni contemporanee di altissimo livello. “Il mondo di Flashback è un disegno immateriale” dicono dall’associazione le direttrici Stefania Poddighe e Ginevra Pucci, ma è anche un “patto narrativo” fatto di opere, ma anche di pensiero.

Indagare la contemporaneità

Si tratta di un progetto che vuole, in toto, indagare la contemporaneità legandola indissolubilmente alla storia cui è naturalmente ispirata. Ecco perché, nella Sala dei mappamondi, venerdì si assisterà sì alla presentazione della fiera, ma sarà un’occasione da non perdere per una riflessione sul flusso inarrestabile del tempo, che porta con sé l’arte nelle sue infinite forme espressive. Perché relegare al passato un artista che esprime concetti del tutto contemporanei? E come può apparire slegata dalla storia dell’arte un’opera contemporanea? Certo, ci sono periodi storici in cui un opera, un pensiero, un concetto sembrano maggiormente attuali.

I migliori video del giorno

Ma cosa resta e cosa passa? A dimostrazione del filo che unisce tutta l’arte, l’artista Alessandro Bulgini ha adattato il suo progetto Opera Viva a Flashback. Il progetto si presta bene all’idea di opera in divenire, mai istituzionalizzata (si è appena conclusa la sua edizione pugliese) e tornerà a Torino nei prossimi giorni, in particolare nel quartiere Barriera di Milano.

Dibattito sul contemporaneo nell'ambito di The Flashback World

Nel frattempo, nell’ambito di The Flashback World, venerdì, i tanti ospiti presenti innescheranno il dibattito su cosa è contemporaneo. L’obiettivo è in effetti cercare di comprendere quali sono le caratteristiche che rendono un’opera contemporanea. Può essere l’uso di un colore o di un materiale che in tempi passati non esistevano? Può essere la forma, l'idea, l'artista stesso, la modalità d’espressione. Ma siamo sicuri siano davvero innovativi? E poi, tutti noi siamo contemporanei a chi e a cosa? Del termine spesso si usano diverse accezioni. Venerdì si tenterà di fare chiarezza, oltre che di scoprire i succosi dettagli della nuova edizione di una fiera che attira sempre più visitatori anche dall’estero [VIDEO].