Concluso da pochi giorni il primo turno delle elezioni amministrative nel territorio della provincia di Siracusa, Costanza Castello, coordinatrice regionale del movimento politico Un Passo Avanti, non fa mancare la propria presenza sul palco delle kermesse estive che allietano le serate dei comuni, grazie al grande impegno organizzativo dell'associazionismo culturale presente nel territorio. Ieri sera è stata ospite della manifestazione La Corrida, che ha avuto luogo presso l'arena Santa Croce a Lentini, alla presenza di circa duecento persone. Si sono alternati sul palco, come nella più celebre trasmissione televisiva del compianto Corrado, cittadini che hanno messo in mostra le proprie doti canore, tra esibizioni più riuscite ed altre meno performanti, ma pur sempre apprezzate in un clima amabilmente goliardico.

La simpatia di Costanza Castello è stato l'ingrediente giusto per condire l'iniziativa culturale con la più opportuna presenza della politica.

Il ruolo dell'associazionismo sul territorio

Con l'ironia che la contraddistingue, ma nel contempo con la necessaria serietà che merita l'argomento, Costanza Castello ha sottolineato, infatti, al microfono dell'anchorman Franco Napoli l'importanza del ruolo oggi ricoperto dalle associazioni culturali e sociali presenti nel territorio, soprattutto in presenza di vuoti delle istituzioni che non riescono spesso a garantire i servizi richiesti non solo dai cittadini ma anche dai turisti. In questo senso, Costanza Castello ha ricordato la capacità che l'associazionismo ha avuto a Siracusa di intervenire sull'anfiteatro romano colmando le assenze della Regione e del Comune di Siracusa e restituendo queste antiche pietre del Parco Archeologico al loro apprezzato splendore, a beneficio dei tanti turisti che visitano il capoluogo.

I migliori video del giorno

Corrida promossa, serata piacevole e divertente

Ad accompagnare la coordinatrice regionale di Un Passo Avanti, ieri sera a Lentini c'erano anche Francesco Coppa, fondatore regionale del movimento politico, l'ex assessore provinciale avvocato Vito Brunetto e l'ex consigliere provinciale professor Francesco Saggio, oltre che numerosi simpatizzanti e attivisti che non hanno fatto mancare la propria presenza in occasione della manifestazione organizzata all'arena Santa Croce. A vincere il premio un gruppo di ragazzi che ha prevalso meritatamente a conclusione di una serata piacevole e divertente.