Star Wars è una delle saghe più apprezzate in assoluto nel mondo della fantascienza: negli anni Settanta, è stato ormai un must del grande schermo e, nel corso degli anni, ha saputo conquistare intere generazioni di appassionati. Oltre ai film, sono state prodotte anche varie miniserie a fumetti, l'ultima delle quali è Han Solo. Da questa è stata avviata anche la produzione del lungometraggio cinematografico sotto la regia di Phil Lord e Chris Miller. Tuttavia, a causa di un imprevisto, i due registi hanno annunciato l'abbandono del set: un grande colpo di scena, nonché una decisa doccia fredda per tutti i fan incalliti di Star Wars. Ma che cosa è successo esattamente?

Divergenze creative tra i registi di Star Wars

I due registi hanno abbandonato il film Star Wars Han Solo a causa di svariate divergenze creative, le quali hanno reso impossibile una collaborazione sul set.

In particolare, i due registi hanno dichiarato che le loro aspettative e le loro modalità di lavoro non erano in linea con quanto atteso dai partner, rimarcando anche come l'espressione "divergenze creative", sebbene non sia di loro gradimento, si fosse rivelata necessaria in questo caso. Phil Lord e Chris Miller non hanno tuttavia mancato di elogiare la crew e tutto il cast del film, dei quali si sono dichiarati orgogliosi.

Lucasfilm nominerà un nuovo regista per Star Wars

Kathleen Kennedy, portavoce della Lucasfilm, si è espressa rimarcando il talento e il rispetto che nutre per i due registi, ma altresì dichiarando l'impossibilità a collaborare artisticamente a causa di visioni differenti sullo sviluppo della pellicola, una divergenza impossibile da colmare e che ha reso necessaria una fuoriuscita di scene di Phil Lord e Chris Miller dal progetto del film.

I migliori video del giorno

Ha tuttavia rassicurato i fan della saga fantascientifica, sul fatto che sarà presto scelto un nuovo regista a dirigere la creazione del lungometraggio. La situazione tuttavia è davvero particolare e senza precedenti: mai era successo che un regista abbandonasse una produzione del calibro di Star Wars, peraltro in fase ormai avanzata. Risulta chiaro che le divergenze creative alle quali sia i due registi, sia la Lucasfilm, si riferiscono, risultavano talmente profonde da essere materialmente impossibile portare avanti la collaborazione. Molto probabilmente il nuovo regista potrebbe essere Ron Howard, anche se per ora si tratta solo di alcune voci fine a se stesse.