Il Capodanno Alessandrino è giunto alla tredicesima edizione e la città si prepara a vivere gli eventi della sera del 31 agosto. Un elemento, in particolare, caratterizza questa attesa e identifica la cifra interpretativa di tutta la kermesse: si tratta della 'passione'.

La 13a edizione del Capodanno Alessandrino

Molte le declinazioni di questa edizione che spaziano dagli eventi (musicali e di intrattenimento), alle iniziative benefiche, senza dimenticare i moltissimi locali del centro cittadino (e non solo) che hanno aderito al progetto e che consentiranno di degustare e brindare in allegria all’arrivo di questo speciale capodanno.

Il tutto grazie anche ad alcuni sponsor tra i quali, per la prima volta, anche la Concessionaria Resicar, insieme alla rete sempre più solida dei titolari di bar, ristoranti, pizzerie, vinerie, osterie che hanno scelto di entrare in una squadra che cresce per animare una festa che non ha eguali.

Il Capodanno Alessandrino in effetti è un evento che deve la sua forza e il suo successo crescente proprio alla spontaneità e alla scelta, fin dalla prima edizione, di scrivere, insieme, un programma complessivo che ogni anno si caratterizza per elementi di novità, così come la scaletta dei singoli eventi e dell’intera serata del 31 agosto da vivere con il sorriso, l'allegria, il divertimento, il colore dominante (il rosso)... E la passione.

"L’Amministrazione Comunale — secondo gli Assessori presenti alla conferenza stampa — riconosce l’importanza di questo evento che è giunto ormai alla sua XIII edizione e che concorre a dare rilievo alla Città anche con echi nazionali per l’originalità della kermesse alessandrina. Da parte del Comune di alessandria — hanno sottolineato — intendiamo non solo favorire la riuscita della festa mettendo a disposizione, limitatamente alla disponibilità, alcune attrezzature comunali quali palchi, transenne, allestimenti vari, ma porre l’attenzione su due aspetti. Per un verso, il riconoscimento che, con il Capodanno Alessandrino e grazie alla determinazione ed entusiasmo di tutti gli organizzatori ed esercenti, si sia creato un vero e proprio brand cittadino che con questa edizione 2017 dimostra di esprimere un coinvolgimento veramente significativo di tutta la comunità alessandrina. Per altro verso, è importante porre l’attenzione anche sul tema della sicurezza. Per questo, non solo il Servizio di Polizia Municipale garantirà il presidio della viabilità, ma, di concerto con la Prefettura e la Questura di Alessandria e la collaborazione degli stessi titolari dei locali, saremo attenti affinché le disposizioni governative sulla sicurezza per gli eventi pubblici, alle luce anche delle ultime indicazioni pervenute, siano condivise e rispettate".

"La nostra proposta — ha dichiarato in conclusione della conferenza stampa Monica Moccagatta, titolare con Piercarla Negro, della Vineria Mezzolitro, anche a nome di tutti i titolari che hanno aderito e a chi si aggiungerà nelle prossime ore — è che le vetrine, le vie e le piazze cittadine siano ispirate in qualche modo al colore rosso che caratterizza questa edizione 2017. Stesso invito anche ai partecipanti perché indossino qualcosa di rosso la sera del 31 agosto, quando festeggeremo l'inizio dell'anno della passione. Un “inizio” che vivremo lo faremo tutti insieme, ciascuno con proposte diverse, per prendere per mano e guidare chi vorrà festeggiare con noi".

I migliori video del giorno

Gli spettacoli, gli intrattenimenti e i vip attesi

Il programma non è ancora completato, ma sono già noti alcuni eventi principali. E arriveranno pure ospiti illustri, a conferma della popolarità dell’evento, che ha varcato i confini cittadini e provinciali. Ci sarà, ad esempio, il maestro Beppe Vessicchio e l’attore Andrea Rizzoli, che saranno al Ristorante Il Grappolo (dove sarà ospite anche il Barlicin), punto di partenza e di arrivo anche dei “Banditi della Rocchetta” in concerto itinerante. Per questi ultimi ricordiamo che si tratta di una quarantina di musicisti (fra cui Beppe Sardi) della Banda municipale di Rocchetta Tanaro, diretta dal maestro Corrado Schialva, che ritornano al Capodanno Alessandrino con un’esibizione che partendo da via Casale, toccherà via Vochieri, piazzetta della Lega, via Milano fino a corso Monferrato e ancora via Casale, proponendo brani di un repertorio molto vasto che va dalle marce da sfilata ai brani sinfonici, da quelli classici alla musica leggera.

Gli Explosion si esibiranno sul palco in viale della Repubblica, mentre nella “piazzetta” del Mezzolitro ci sarà Selena’s Swing Society con Selena Bricco e l’animazione delle Sweet Dolls. Degno di nota è il concerto della Shary Band, in programma in piazza della Libertà.