E' uscito oggi, alla mezzanotte americana, ore 6 italiane, il nuovo singolo di Taylor Swift, "Call it what you want", quarto estratto dal suo nuovo attesissimo album Reputation, in uscita il 10 novembre: già quarto in classifica su itnunes, preordinabile già da ora.

La reazione dei fan di tutto il mondo è stata immediata, sorpresa e soprattutto positiva : "la migliore fin'ora", "ho pianto durante tutto il primo ascolto", "mi rappresenta totalmente" ed ancora:" i suoi album rappresentano una successione. "Red" è stato creato per mostrare come si vive con il cuore spezzato, "1989" è stato creato per mostrare come si vive dopo aver avuto il cuore spezzato e "Reputation" è nato per mostrare la felicità durante un amore".

Un nuovo amore per Taylor

Infatti il nuovo singolo "Call it what you want" parla di un nuovo amore, di una rinascita, di un sentimento che la fa stare bene. "Chiamalo come vuoi,ma lui mi ama come fossi nuova di zecca" e ancora " faccio sempre gli stessi errori, ma so che ho fatto la cosa giusta, il mio tesoro è come un sogno ad occhi aperti, mi conosce perfettamente" e ripete molte volte: "chiamalo come vuoi" molto probabilmente rivolto alla stampa e soprattutto agli "haters" che giudicano sempre le sue scelte amorose e la sua vita privata in ogni occasione. "Chiamalo come vuoi ma è lui che mi ha salvata, è lui il mio tesoro". Una canzone, dove si apre totalmente e racconta del suo stato d'animo attuale nei confronti di questa persona importante e che in un momento buio, lui l'ha salvata: "avevo freddo e lui ha acceso un fuoco per tenermi al caldo".

Molti dei fans della cantante pensano che sia dedicata a Joe Alwyn, attore inglese, con il quale la cantante ha relazione da qualche tempo. Relazione iniziata in maniera segreta, ma lui "era troppo bello per potergli resistere" e quindi ha ceduto ai sentimenti verso il ragazzo, come ripete spesso nella canzone "Gorgeous".

Taylor ora è felice

Un mix di sensazioni positive riguardo questo nuovo amore e ricordi del passato considerati negativi dalla stampa che la riguardano. Ricordiamo infatti il singolo "Look what you made me do" tratta proprio di questo argomento: sono cambiata, la vecchia Tayor non c'è più, ora c'è una nuova Taylor che non ha più interesse per le vostre cattiverie" che l'hanno resa protagonista in tutti questi anni in ogni sua azione, dagli haters e dalla stampa: ogni sua relazione finita male è finita, secondo la loro opinione, per colpa della cantante ed ogni sua azione, positiva o negativa che sia, è sempre stata considerata sbagliata.

In molti la chiamano "serpe", ed il protagonista del video del suo primo singolo, che anticipa "Reputation" è proprio un serpente, a presa in giro di chi l'ha sempre chiamata così.

Di cosa tratteranno le altre canzoni? Non ci resta che attendere il 10 Novembre con l'uscita dell'album Reputation per scoprirlo!