Ha del clamoroso quello che è successo ieri al PalaAlpiTour di Torino, dove si stavano esibendo i #Metallica alla loro prima data del tour italiano, che li vedrà poi esibirsi il 12 e il 14 febbraio all'Unipol Arena di Bologna. Una delle più grandi rock band della storia della musica mondiale ha omaggiato il rocker italiano Vasco Rossi eseguendo una delle canzoni più celebri, C'è chi dice no. Pezzo tratto dall'omonimo album, pubblicato nel 1987 e che ha venduto più di un milione di copie. Con questo evento può essere sfatata del tutto anche la famosa leggenda secondo cui il Blasco nazionale non sarebbe conosciuto all'estero ed è probabile che l'eco del concerto [VIDEO]di #modena park sia arrivato anche in America.

Vasco, infatti, con quel concerto ha abbattuto ogni tipo di record, segnando il record mondiale per presenze al concerto di un unico artista, con ben duecentoventicinque mila spettatori, superando gli A-Ha, che nel 1991 a Rio De Janeiro radunarono centonovantotto mila spettatori. Un incasso, complessivo, che tra l'altro ha sfiorato i quaranta milioni di euro tra diritti tv, biglietti venduti e sponsor. Il concerto fu mandato anche in diretta su Rai Uno, nello speciale La Notte di Vasco, condotto da Paolo Bonolis, con quasi sei milioni di telespettatori, e nei cinema di tutta Italia con quasi trecentomila spettatori. Il concerto dei record, tra l'altro, è stato mandato di nuovo in onda dalla Rai lo scorso 28 dicembre, con quasi tre milioni di spettatori.

Il Blasco che si prepara a tornare in tour [VIDEO] questa estate, con ben nove date: il 1 e 2 giugno si esibirà allo stadio Olimpico di Torino, il 6 e 7 giugno allo stadio Euganeo di Padova, l'11 e 12 giugno allo stadio Olimpico di Roma, il 16 e il 17 giugno allo stadio San Nicola di Bari per chiudere, poi, a Messina il 21 giugno allo stadio San Filippo.

Ci saranno alcuni cambiamenti nella band visto che, almeno per quest'anno, non saliranno sul palco Andrea Innesto e Clara Moroni.

Il video di C'è chi dice no dei Metallica

Tornano al concerto di ieri, quando i Metallica hanno incominciato a suonare C'è chi dice no il pubblico ha risposto con un misto di gioia e stupore. Ecco il video amatoriale dell'esibizione:

Una curiosità su C'è chi dice no: tutti sanno che è stata pubblicata nel 1987, ma non tutti sanno che l'anno dopo, nel 1988, è stata incisa in lingua inglese da Vincent, con il titolo Someone's Sayn'No. Qui è possibile ascoltare la versione in inglese: