Paul King (regista britannico) è entrato in trattative con la Warner Bros per dirigere il film su Willy Wonka, mentre per il live-action di Pinocchio lo stesso regista riporterà sul grande schermo sotto forma di film il romanzo di Collodi, la storia del burattino di legno che sogna di poter diventare un bambino vero. Le riprese del film dovrebbero partire nel periodo autunnale nel 2018, mentre per l'uscita della pellicola ancora è tutto da decidere.

Pinocchio, tratto dal romanzo del 1883 scritto da Carlo Collodi (giornalista e scrittore italiano), è stato già prodotto dalla Walt Disney Studios [VIDEO], ed è approdato sui grandi schermi nel 1940, diventando uno dei Classici dei film d'animazione.

Pinocchio (1940)

È il secondo Classico Disney dopo il grande successo di "Biancaneve e i sette nani". Inizialmente non venne molto apprezzato, ma in Italia riuscì a conquistare il pubblico. La trama si sofferma sulla storia di un piccolo burattino di legno, creato dal falegname e fabbricante di giocattoli dal nome Geppetto, il quale desidera fortemente che il burattino da lui realizzato possa diventare un bambino vero. Ascoltato dalla fata turchina, la sera stessa l'oggetto prende vita e, da quel momento, sbadatamente ne combina di tutti i colori, portando il padre Geppetto alla esasperazione più totale, insieme al Grillo Parlante (la sua coscienza). Pinocchio, la mattina dopo, esce di casa per andare a scuola, ma ben presto finisce nelle grinfie del Gatto e la Volpe, e poi del terribile Mangiafuoco.

Nel corso della storia, il protagonista si ritrova, insieme a Geppetto, nella pancia di una balena: armatosi di coraggio, decide di salvare il povero falegname, meritando così di essere trasformato in un bambino vero.

Il Pinocchio che abbiamo potuto vedere nel film d'animazione Disney non rispecchia appieno quello descritto da Collodi, risultando molto più ingenuo dell'originale. Il Grillo Parlante, metafora della coscienza, è un personaggio molto simpatico che, insieme alla Fata Turchina, portano alla salvezza il protagonista. Entrambi, infatti, non si stancano mai di indicargli la differenza tra il bene e il male, affinché il burattino-bimbo possa incanalarsi verso la retta via per diventare un bambino in carne ed ossa. Ma siete sicuri di sapere tutto su questo classico disney tanto amato? Vediamo insieme alcune curiosità di questo classico:

  • Nella prima scena, dove vediamo comparire il grillo parlante, sullo sfondo si riconoscono due libri ispirati ai film disney: Alice nel paese delle meraviglie e Peter pan;
  • Il viso della fata turchina è identico a quello di Biancaneve;
  • E' l'unico film disney a non essere stato ridoppiato ed è stato uno dei cortometraggi più costoso;
  • E' l'unico cartone Disney ad avere un solo personaggio femminile.

Le riprese del live action inizieranno il prossimo autunno, tra tanti progetti della disney sono in fase di elaborazione come: Aladdin, Dumbo e il Re Leone.