Sarà proprio l'ultimo prodotto della saga Star Wars ad aprire il 71° Festival di Cannes. A darne l'annuncio è la pagina Facebook ufficiale di Star Wars, che comunica con un post la partecipazione fuori gara del secondo film della serie Star Wars Anthology "Solo: A Star Wars Story". Il film verrà presentato il 15 maggio, quindi dieci giorni prima della data d'uscita ufficiale. Nelle sale americane, infatti, sarà possibile tuffarsi nella nuova avventura a partire dal 25 maggio.

Una nuova avventura di Guerre Stellari

Solo: A Star Wars Story è la nuova avventura ricavata dalla famosissima saga di George Lucas. L'attenzione incentrata su Ian Solo, interpretato originariamente da Harrison Ford e ripreso per l'occasione da Alden Ehrenreich.

Nel cast ci sarà anche Emilia Clarke, attrice che ha raggiunto il successo per aver interpretato il ruolo della principessa Daenerys Targaryen nella serie tv HBO Game of Thrones, Il Trono di Spade. La trama incentrata sulla "più celebre delle canaglie spaziali", racconta dell'incontro di Ian Solo con Chewbecca e il giocatore d'azzardo Lando Calrissian, durante un viaggio che sarà fondamentale per il loro destino. Il film è ambientato prima della trilogia originale ed è diretto da Ron Howard.

La 71° edizione del Festival di Cannes

Qualche curiosità sulla nuova edizione del Festival di Cannes, che vedrà anche quest'anno tantissimi artisti impegnati nella competizione per aggiudicarsi l'ambito premio. Come già annunciato, il Festival si terrà dall'8 al 19 maggio, data in cui verrà finalmente assegnata la Palma d'oro.

Presidente di giuria sarà Cate Blanchette, mentre presidente della giuria della sezione Un certain regard sarà Benicio Del Toro. Ad aprire la Kermesse sarà il film Everybody Knows [VIDEO], con protagonisti Javier Bardem e Penelope Cruz, per la regia di Asghar Farhadi. Il 13 maggio verrà proiettata invece l'epopea di Staley Kubrick 2001: Odissea nello spazio, restaurata dalla Warner Bros, e il film sarà presentato da Christopher Nolan. Un'ultima curiosità per questa nuova edizione è che saranno totalmente vietati i selfie sul red carpet: la pratica è stata aspramente combattuta dalla direzione del Festival, che quest'anno ha posto il veto definitivo. Stando alle dichiarazioni del Direttore Artistico Thierry Fremaux, l'abitudine dei selfie sul red carpet incrinerebbe la solennità del festival.