Il 2 agosto: è questa la data di sbarco nelle sale cinematografiche della nuova pellicola del regista indipendente Roberto D’Antona, Fino all’Inferno, della quale, nel frattempo, è stato pubblicato anche il final trailer, in cui si coglie ancora e più la miscela deliziosamente esplosiva di adrenalina, violenza e suspense che caratterizzano il film.

Un film action, crime ed horror

Prodotto dalla casa di produzione cinematografica L/D Production Company e distribuito da Movie Planet Group in sinergia con il consorzio UniCi, Fino all’Inferno, un’opera di celluloide [VIDEO] nella quale elementi action si legano ad ingredienti crime e, insieme, si amalgamano a componenti horror, verrà distribuito nelle forme di home video e di vod (video on-demand ndr), dopo il periodo di proiezione nelle sale (e dopo l’anteprima stampa a porte chiuse che avverrà a Milano, il 13 luglio), in Italia da CG Entertainment, e all’estero da Shoreline Enterteinment.

L’annuncio della data di uscita nei Cinema della pellicola è stato, appunto, accompagnato dal rilascio di un nuovo trailer, il final trailer, il quale però non sembra mostrare alcunché della “carne” più horror che pur, negli intenti del regista, “veste” lo “scheletro” dell’opera: il “toccare con mano” questa dimensione della pellicola è dunque una vera sorpresa riservata da D’Antona al pubblico, tanto a quello seduto sulle poltroncine delle sale cinematografiche [VIDEO], quanto a quello adagiato comodamente sui divani di casa.

La parola a D’Antona e Lorusso

In merito all’uscita della pellicola, si legge nel comunicato diffuso agli organi di stampa da L/D Production, D’Antona - il quale, oltre che essere il regista del film, ne è anche il protagonista - ha sottolineato di “non vedere l’ora” che l’opera esca nelle sale, e di poter constatare le reazioni, conoscere il giudizio, del pubblico.

Fino all’Inferno, ha proseguito, è un vero sogno al quale è riuscito a dare concretezza reale. Una pellicola che, nutrita di elementi action, crime e horror, e dalle suggestioni sci-fi, si caratterizza per essere un lavoro di “puro intrattenimento” che riscuoterà sicuramente il plauso del pubblico amante dei grandi “blockbuster americani” di quei generi.

Entusiasta per l’uscita imminente del film è poi Annamaria Lorusso, co-fondatrice, insieme a D’Antona, di L/D Production, nonché co-produttrice di Fino all’Inferno e sua co-protagonista, la quale ha dichiarato come il mese di agosto sia un periodo dell’anno congeniale per l’uscita del film, in quanto generalmente si tratta di un mese nel quale vengono proiettate pellicole di intrattenimento: poter leggere il nome di Fino all’Inferno nelle locandine degli spettacoli cinematografici in quel mese è per lei motivo di orgoglio. Qui di seguito il final trailer di Fino all'Inferno. Buona visione!