Demi Lovato è stata ricoverata martedì 24 luglio in un ospedale di Los Angeles per una sospetta overdose da eroina. Dopo alcune ore di apprensione per il suo stato di salute, sui social network è intervenuta la zia Kerissa Dunn, la quale ha dichiarato che, fortunatamente, la nipote adesso "è sveglia e reattiva".

Tempestivo l'intervento dei medici

La cantante statunitense Demetria Devonne Lovato, meglio conosciuta come Demi Lovato, attualmente si trova ancora ricoverata in una struttura ospedaliera di Los Angeles. Secondo quanto si apprende dal sito americano TMZ, l'artista sarebbe stata ritrovata nella sua abitazione in uno stato di incoscienza, probabilmente causato da un'overdose di eroina.

Fortunatamente, secondo fonti provenienti dalle forze dell'ordine, l'intervento dei medici sarebbe stato tempestivo, poiché pare abbiano trattato immediatamente la paziente con del Narcan, un farmaco che solitamente si utilizza proprio nei casi di emergenza da overdose.

La polizia di Los Angeles ha riportato di essere intervenuta dopo aver ricevuto una chiamata d'urgenza proveniente da un'abitazione situata sulle colline di Hollywood.

L'artista non ha mai nascosto di aver avuto problemi con l'abuso di sostanze stupefacenti e alcool, anche se proprio pochi mesi fa aveva pubblicato un post sul suo profilo Instagram, annunciando felice di aver smesso con la droga ormai da 6 anni, dicendosi fiera di se stessa.

Demi Lovato e i suoi problemi con droghe e alcool

La cantante, divenuta famosa in Italia soprattutto per il film "Camp Rock" prodotto dalla Disney, già nel 2011 aveva scritto un articolo, pubblicato sulla rivista "Seventeen", nel quale raccontava della sua battaglia [VIDEO] per dire basta una volta per tutte all'abuso di alcolici e sostanze stupefacenti.

L'anno successivo, l'artista statunitense aveva anche deciso di realizzare un documentario per mostrare le varie fasi della sua riabilitazione, trasmesso da MTV.

Solo un mese prima di quell'esperienza, l'attrice era stata trasportata d'urgenza in ospedale [VIDEO], dopo aver ingerito dei farmaci allo scopo di suicidarsi. Dopo aver lasciato il centro di recupero per tossicodipendenti Timberline Knolls, aveva raccontato che, durante il trattamento, le era stato diagnosticato un disturbo bipolare.

Appena due giorni fa - ovvero poco prima dell'improvviso ricovero - Demi Lovato era intervenuta su Twitter per annunciare di essere in sala di registrazione per lavorare ad un nuovo album, dicendosi particolarmente orgogliosa di una canzone.