Ispirati dai versi della splendida poesia di Borges - I giusti continuano a leggere - in occasione di Bookcity Milano ci sarà un reading di 100 brani selezionati da Alessandro Zaccuri, Giuseppe Lupo, Roberto Righetto e Silvano Petrosino insieme all'editore Vita e Pensiero. Come afferma Alberto Manguel - allievo di Borges - "i commenti rallentano la visione (...) di fronte all'incertezza e alle molte paure, minacciati dalla perdita, dal cambiamento e dal dolore crescente dentro e fuori di se". Il prossimo 18 Novembre presso il Teatro Franco Parenti di Milano con il suo intervento intitolato "I Libri e la vita" in collaborazione con i collegi dell'Università Cattolica, Manguel tratterà questo percorso culturale, nel quale le letture si accavalleranno tra il gusto della letteratura classica ed il nuovo lettore digitale.

A seguire quindi ci sarà un reading collettivo a cura di Lino Guanciale. Su questo accostamento non si è lasciato trovare impreparato anche il Bookcity festival di Milano, nel quale si cerca il vero obiettivo, cioè la formazione che vogliamo per i nostri figli.

Il lettore digitale è ancora un lettore? Il contrasto tra due 'nature' culturali

Una biblioteca personale è paragonabile ad un caveau di mitologia ed ispirazione che da linfa vitale ai cervelli più arguti. Questa dimensione reale della biblioteca si sta trasformando nel patrimonio digitale attuale che decontestualizza i termini della letteratura e ne fa un "flusso" indifferente tra i vari luoghi del pianeta.

Ci si sofferma comunque nella vera esperienza artistica e nella vera arte - quella che si tocca e si ammira - che stimola le profondità, mentre l'approccio "digitale", allo stesso modo, ne fa un coacervo di superficialità e spasmo. Il contrasto tra queste due "nature" culturali crea visioni del futuro, nel quale la materialità di un libro e la superficie dell'inchiostro dettano comunque le possibili direzioni.

Cercare una guida tra i libri

Bookcity festival - dal 15 al 18 Novembre - è una serie di iniziative a cura di Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, Fondazione Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri in collaborazione con il Comune di Milano dove saranno promossi incontri e seminari di buone pratiche sulla lettura e su tutto il mondo della divulgazione culturale.

Tra eventi tematici, laboratori e protagonisti della vita culturale si cercherà la propria guida personale tra i libri.

Segui la pagina Libri
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!