Il romanzo ‘Al limite del sogno’ di Carlotta Amerio è tra i Libri di narrativa contemporanea che immerge i lettori nel mondo universitario e nei problemi scottanti della vita studentesca. Il libro è stato edito dalla casa editrice: 96 rue de-La-Fontaine Edizioni, fa parte della collana Il lato inesplorato ed è stato pubblicato a maggio del 2019. Gli studi, le rette, gli affitti, la condivisione di spazi che diventano anche la condivisione di pensieri e di modi di vivere, il rispetto per gli spazi altrui - fisici e mentali.

‘Al limite del sogno’: un libro che parla dei problemi attuali della società contemporanea della scuola

Giulia ha un coinquilino, Mattia, che è il suo migliore amico. Davide è il suo fidanzato, ma è Mattia, oltre, ovviamente, a Giulia stessa, a far sì che Davide si senta accolto da amico in questo appartamento in condivisione. Fabio è il fidanzato di Viola, sono amici, e spesso vengono anche loro in visita. Quando Fabio e Viola si separano, prendendosi una pausa di riflessione, Giulia, già in rottura con Davide, pur sapendo che Fabio è un tossico, decide di ospitarlo, e Mattia si trova con lei d'accordo. Il pensiero di Giulia è quello di "recuperare" Fabio, fargli smettere di usare sostanze stupefacenti.

Per un eccesso di empatia Giulia aggrava la sua stessa situazione. Ai suoi stessi problemi di incubi e visioni oniriche si aggiunge il problema dell'uso di sostanze, il cui consumo la fa completamente dirottare, facendola accostare alla vita notturna e al giro della prostituzione. Da tutto ciò Giulia viene salvata per miracolo sia da crisi di salute che di identità.

Ed è proprio in ospedale che Giulia, all'improvviso, ritrova l'amore.

Intreccio di vite e di destini tutto al limite dell’irreale

Questo romanzo è un bel concertato di vite e di destini, un intreccio in cui ogni nodo venuto al pettine si scioglierà, ma tutto ciò, come del resto anche della vita stessa, non succede mai in un modo prevedibile, bensì a sorpresa; in seguito a cause che non si lasciano scoprire senza uno sforzo cognitivo.

L'Autrice crea un interessante puzzle che spetta al lettore comporre. Eppure l'opera non sembra frammentaria, anzi essa presenta un armonioso susseguirsi di fatti e di avvenimenti che portano il lettore alla comprensione di un qualcosa che lo terrorizza e affascina allo stesso tempo.

La vita degli studenti non è un sogno ma è piena di pericoli fisici e mentali

La vita degli studenti viene fuori come una realtà problematica. Le difficoltà fondamentali sono, evidentemente, il sapersi mantenere, ma anche il sapersi relazionare con gli altri perché l’altro viene considerato, più che un estraneo, un amico e, più che un problema, una risorsa. In effetti Giulia, che ha intenzione di aiutare Fabio, viene a sua volta aiutata prima da Mattia e poi da Davide.

La gioventù, nell'opera, è rappresentata in modo realistico, ma è proprio la sincerità della narrazione che ci fa capire che i giovani, a prescindere dalle accuse che le vecchie generazioni muovono nei loro confronti, non smarriscono i valori, ma li conservano e li portano avanti. E i valori sono quelli di sempre: amicizia, rispetto, verità. Un bel romanzo sulla vita universitaria, sui valori della condivisione e sull'amore che, se vero, non si perde in nessuna circostanza.

Segui la pagina Libri
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!