La cannella, o cinnamomo, è un albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Lauraceae: dalla sua corteccia si ricava l'omonima spezia molto diffusa sia in Europa che in Asia. Si possono identificare diverse specie della famiglia delle Lauraceae: la Zeylanicum, originaria dello Sri Lanka, si presenta con un aspetto più rugoso, e si caratterizzata per il suo colore nocciola, per l'aroma poco significativo e per il prezzo sul mercato piuttosto alto.

Pubblicità
Pubblicità

La Cassia, invece, proviene dalla Cina, è più economica e dal sapore più aspro.

In commercio, la cannella è disponibile sia sotto forma di polvere che sotto forma di piccoli cilindri, conosciuti col nome di cannelli.

Rimedi naturali e benefici della cannella sul nostro corpo

Le ricerche moderne hanno confermato quanto le popolazioni antiche, con la loro esperienza, già fossero a conoscenza dei numerosi benefici della cannella. Infatti la spezia è un vero e proprio concentrato di salute, anche se si consiglia di farne un uso costante ma moderato: la dose che generalmente viene consigliata è quella di un cucchiaino al giorno.

Eccezionali sono gli effetti che ha sul nostro organismo, che possono essere così sintetizzati:

  • è un potente antiossidante
  • migliora la digestione
  • contrasta il mal d'auto, soprattutto se assunta sotto forma di tisana
  • diminuisce i dolori, soprattutto quelli articolari (dati i poteri riscaldanti) e quelli dovuti al ciclo mestruale
  • stimola il sistema immunitario
  • regola i livelli di zucchero nel sangue. Difatti, secondo recenti studi, risulta utile per chi soffre di diabete di tipo 2, grazie alla presenza di un particolare polifenolo che ha una funzione simile a quella dell'insulina
  • dona energia, rivitalizza il corpo, migliora la memoria e le funzioni cognitive
  • contribuisce alla perdita di peso perché aiuta a bruciare i grassi.

I rimedi naturali per la bellezza dei capelli

Inoltre la cannella favorisce la crescita sana del capello, soprattutto se utilizzata come olio essenziale: se viene applicata sulla cute, stimola la circolazione e permette al bulbo pilifero di rinforzarsi.

Pubblicità

Se si ha una chioma chiara, o se si vuole schiarirla, basta unire la polvere di cannella a poche gocce di succo di limone, al miele e ad un qualsiasi balsamo, lasciando riposare la miscela per circa 30 minuti. Bisogna spazzolare bene i capelli e applicare la mistura su tutte le lunghezze, aiutandosi con dei guanti e un pennello. Successivamente, bisogna raccogliere la propria chioma e coprirla con della pellicola (o con una cuffia da doccia).

La miscela deve agire per diverse ore, e in alcuni casi si consiglia anche per tutta la notte.

Dopo la posa, lavare i capelli normalmente. I risultati possono variare in base al colore di partenza; di sicuro sarà molto evidente sui capelli chiari:

  • base bionda: riflessi dorati e rossastri
  • base castano-chiaro: riflessi dorati e ramati
  • base castano-scuro: riflessi castano-chiari
  • base rossa: riflessi ramati
  • base nera: dopo diverse applicazioni riflessi castani.

Leggi tutto