Non è una scienza in senso letterale ma si tratta comunque di una disciplina che sta prendendo sempre più piede: stiamo parlando della cromoterepia. Alla base di quest'ultima c'è la convinzione che i colori possano influire sul nostro stato d'animo e di conseguenza ripristinare un buon equilibrio psico-fisico. La cromoterapia sfrutta le diverse vibrazioni cromatiche per ristabilire tale equilibrio poiché ogni colore ha una diversa lunghezza d'onda, quindi una diversa frequenza elettromagnetica, che va a stimolare gli atomi del nostro corpo in modo diverso.

Come possiamo sfruttare i benefici dei colori quindi? Attraverso l'abbigliamento o anche l'arredamento stesso. Ad esempio si utilizzano colori che calmano come il blu e il verde per la camera da letto o colori più caldi per la cucina come il giallo e l'arancio.

Allo stesso modo un colore cupo, se indossato, ci può dare un senso di chiusura alla vita, mentre invece il bianco, il giallo e i colori chiari ci danno un senso di gioia e leggerezza.

Si possono sfruttare i benefici dei colori anche attraverso l'irradiazione, con lampade colorate, del cibo oppure anche visualizzando i colori durante la meditazione. Visualizzare luoghi, colori, paesaggi, monumenti che rivelano la loro bellezza influisce positivamente sul nostro stato d'animo.

Significato dei colori in cromoterapia

Di solito vengono utilizzati colori caldi come il rosso e l'arancio per dare energia e colori più freddi per avere un effetto calmante.

Vediamo alcuni significati.

Il bianco è il colore della purezza. Soprattutto in occidente è legato alla spiritualità, si usa il bianco in molte cerimonie religiose (matrimonio, cresima, comunione ecc.)

Il giallo è il colore della mente e dell'intelletto, aiuta quindi ad avere concentrazione. Ma è anche il colore del sole e dona energia ed estroversione.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Curiosità

L'arancione è il colore della guarigione e dell'armonia interiore, dà energia ed è un colore antidepressivo.

Il rosso è il colore del fuoco, dona forza e coraggio. Aiuta in situazioni dove è necessario 'tirare fuori il carattere' e la forza di volontà.

Il viola è considerato il colore del mistero ed è legato all'emotività.

Il blu è il colore della pace ed ha un effetto rilassante.

L'indaco aiuta a riconnetterci con il nostro mondo interiore.

Il nero è l'assenza di luce quindi può aumentare la depressione.

Ma in alcune tradizioni spirituali (come quella zen) gli abiti dei praticanti sono neri perché questo colore aiuta nel raccoglimento e nella concentrazione della meditazione. Quindi aiuta se usato con consapevolezza.

Il marrone è il colore dell'emotività e della sensualità.

#cromoterapia#benessere

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto