5 semplici step per affrontare gli esami universitari nel modo giusto

Studiare con metodo è fondamentale per affrontare gli esami senza farsi prendere dal panico
Studiare con metodo è fondamentale per affrontare gli esami senza farsi prendere dal panico

Esami all'università: 5 step essenziali da tenere a mente per studiare con metodo, come la scelta del materiale di studio.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca e guarda il video
L'oroscopo del 24 settembre: Ariete fiduciosa, Vergine ottimista

Seduti alla scrivania, libro aperto e via a leggere senza sosta quella marea di informazioni che non si vede l'ora di dimenticare appena usciti dall'università il giorno dell'esame. Così, ecco come trasformare gli anni più belli della gioventù in un vero e proprio incubo di angoscia e stanchezza perenne. Come è noto, imparare a memoria informazioni di cui si ignori il significato non è solo inutile e controproducente, ma anche molto difficile, se non impossibile. Per questo motivo lo studio, specialmente in vista di esami all'università, deve essere organizzato con metodo. Infatti, non è importante semplicemente sopravvivere agli esami universitari; per dare un senso ad un percorso di studi universitario è essenziale sfruttarlo al meglio. Ingegneria, economia o scienze politiche: qualsiasi sia l'ambito di studio, ecco 5 step per affrontare al meglio gli esami universitari, liberi da stress, ansia e altre brutte faccende.

1

Di cosa si parla? Costruire il quadro generale

Il primo passo è costruire il quadro complessivo della situazione. Specialmente se si studia da non frequentanti, infatti, è essenziale in primo luogo capire che cosa si sta per affrontare: il programma degli argomenti e la loro suddivisione per categorie tematiche permettono di valutare in linea di massima il carico di studio, facilitando l'organizzazione del lavoro da fare. Successivamente, stendere un indice suddiviso in capitoli e paragrafi per categorie tematiche sarà di estrema utilità.

2

Cosa occorre? La scelta del materiale di studio

La scelta delle fonti dalle quali attingere per studiare è il secondo fondamentale step per prepararsi all'esame senza perdere tempo. Che siano libri, appunti di lezione o dispense del professore, occorre individuare bene il materiale di studio, ricordando che se il libro è spesso sinonimo di mole eccessiva di informazioni, al tempo stesso non tutto quello che viene detto a lezione è riportato nelle dispense o negli stessi libri.