5 curiosità su Diodato, il vincitore di Sanremo: il suo idolo è Roberto Baggio

5 curiosità su Diodato, vincitore di Sanremo: il suo idolo è Roberto Baggio
5 curiosità su Diodato, vincitore di Sanremo: il suo idolo è Roberto Baggio

Il Festival ha decretato 'Fai Rumore' di Diodato la miglior canzone. Il cantante ha inciso il primo album 'E Forse sono Pazzo' a 30 anni.

Non perdere le ultime news
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa.
Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.

La 70esima edizione del Festival di Sanremo è terminata e il verdetto finale ha sancito Diodato come vincitore. Tra social e pronostici il nome del cantante, classe '81, era presente, ma Francesco Gabbani sembrava poterla spuntare durante il rush finale (invece si è piazzato al secondo posto). Di seguito 5 curiosità su Diodato, vincitore di Sanremo 2020.

1

Il suo primo album 'E forse sono pazzo'

Il primo album inciso dal cantautore esce nel 2013 col titolo 'E forse sono pazzo' e il video del singolo 'Ubriaco' viene selezionato da MTV New Generation, una rubrica del canale musicale che offre visibilità ai giovani cantanti in erba italiani.

2

Idoli musicali

Prima di esibirsi in pubblico il cantante è solito allentare la tensione canticchiando i Beatles, difatti tra i suoi idoli musicali vi è Ringo Starr, ma anche Beyoncé.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la pagina Festival Sanremo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!