A maggio dell'anno scorso si chiudeva un'epoca per la Pallavolo italiana con il ritiro di Alessandro Fei, l'ultimo campione del mondo azzurro ancora in attività. Impressionante il suo palmares: dal titolo iridato conquistato giovanissimo in Giappone nel 1998 ai tre podi olimpici, dai due titoli europei alle due World League, questo per quello che riguarda la nazionale. Senza dimenticare i successi con i club, in particolare con Treviso con cui conquista 4 scudetti e una Champions League. Fei è anche il recordman di punti della pallavolo italiana, 10.152 complessivi.

La nostra statistica riguarda però l'era del rally point system, modifica nell'assegnazione dei punti atta a garantirli a ogni servizio, che venne introdotta stabilmente nella stagione 1999/2000. Il centrale-opposto originario di Saronno guida ovviamente questa classifica in ambito maschile, mentre in campo femminile questo onore spetta a Carmen Turlea.

Massima serie maschile, Fei davanti a Zlatanov

Dunque, dalla stagione 1999/2000, contando sia i match della regular season che i play off, Alessandro Fei ha realizzato 7.966 punti in 587 partite, un totale di 2.101 set disputati con una media di 3,79 punti a set. Alle sue spalle Hristo Zlatanov, ex Milano, Roma, Ravenna, Palermo e Piacenza, con 7.282 punti mentre a completare il podio Wout Wijsmans a quota 6.227.

Scorrendo la classifica troviamo Mauro Gavotto (5.612 punti) al quarto posto, quinto Ventceslav Simeonov (5.156), sesto Igor Omrcen (5.016), settimo posto per Ivan Miljkovic (4.751), ottavo per Cristian Savani (4.701), nono per Alberto Cisolla (4.596). Chiude la top 10 Angel Dennis con 4.524 punti. Per quanto riguarda la media di punti a set, la più alta in assoluto è quella di Dusan Petkovic, 5,59 (1.098 punti in 196 set disputati) mentre nuovamente Alessandro Fei guida quella degli aces (638) e Luigi Mastrangelo quella dei muri (1.187).

Nel campionato femminile Turlea precede Piccinini

La giocatrice più prolifica nell'era rally point è la romena Carmen Turlea. La schiacciatrice-opposto, che in Italia ha vestito le casacche di tanti team tra cui Bergamo e River Volley Piacenza, ha realizzato complessivamente (contando sempre stagione regolare e play off) 6.088 punti in 414 partite, disputando 1.441 set con una media punti di 4,22 a parziale.

Precede Francesca Piccinini a quota 5.355 e Serena Ortolani con 5.107 punti. Al quarto posto c'è Taismary Aguero con 4.745 punti, Elisa Togut è quinta con 4.442, sesta Carolina Costagrande a quota 4.190. La graduatoria prosegue con Simona Rinieri (4.026) al settimo posto, Hanka Pachale all'ottavo (4.022), nona Antonina Zetova (3.875) e decima Simona Gioli (3.744). Per quanto riguarda la media punti/set la regina è Paola Egonu con 5,83 che si traducono in 2.969 punti in 506 set disputati. Taismary Aguero è la giocatrice con più aces, 341, mentre Manuela Leggeri guida la classifica dei muri, complessivi 1.279.

Segui la pagina Pallavolo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!