"Amigurumi" è una parola che sempre più spesso le patite deifilati e dell'uncinetto sentono nominare.

La tecnica dell'amigurumi nasce in Giappone, inizialmenteconcepita per la creazione di pupazzi, ha poi evoluto la sua applicazione perla realizzazione di qualsiasi oggetto tridimensionale il cui uso è spesso attoad abbellire.

Al primo impatto, soprattutto quando guardiamo un oggettorealizzato con l'amigurumi, possiamo pensare che si tratti di una lavorazionemolto difficile, ma se abbiamo abbastanza pratica con l'uncinetto e decidiamodi provare, ci rendiamo subito conto che la prima impressione è sbagliata.

Non è difficile, infatti, appropriarsi di questa tecnica ela soddisfazione di vedere realizzato un oggetto con le nostre mani, gratificaassolutamente chi decide di perdere un pochino di tempo nel suo apprendimento.

Il materiale che occorre per iniziare creare qualcosa con l'amigurumiè reperibile ovunque, si tratta, infatti, di filati (lana o cotone), di ununcinetto, di un marca giri e di tanta fantasia.

Una delle peculiarità di questo passatempo è di essereveloce, infatti, in un paio d'ore possiamo già vedere il nostro progettocompiuto. Sicuramente ci sono creazioni che necessitano di molto tempo, ma seci si rende conto che lavorare l'amigurumi piace, diventa davvero divertentesfidarsi nella realizzazione di progetti sempre più grandi.

Nel web è possibile trovare un numero impressionante di sitiche spiegano, nei minimi particolari, come si possono realizzare pupazzi ooggetti con la tecnica dell'amigurumi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moda

Molti siti sono in inglese e spagnolo, mane esistono tantissimi anche in italiano. In questi siti possiamo trovare anchele spiegazioni dettagliate, step by step, della tecnica base, quindi anche chinon avesse confidenza con l'uncinetto, in breve tempo, potrebbe imparare ediventare una provetta creatrice di deliziosi pupazzetti, portalampade,scatolette, portafoto, puntaspilli, rifiniture per l'abbigliamento e quant'altro la fantasia possa immaginare.

Youtube mette a disposizione moltissimi video che, oltre aspiegare la realizzazione di un determinato oggetto, danno la possibilità divedere come lo si crea e, in questo caso, se anche il video fosse in linguastraniera, potremmo comunque fruirne.

Anche gli editori, ultimamente, hanno messo in commercio alcuneriviste su questa tecnica, ma non sono ancora a larga diffusione e non sempresi riesce a trovarli.

La tecnica dell'amigurumi sfrutta sostanzialmente il magicloop (o cerchio magico), il punto basso e il punto bassissimo. La tecnica base insegnaa lavorare, con l'ausilio di aumenti e diminuzioni, un oggetto tridimensionaleche verrà in alcuni casi "riempito" con ovatta e, per esempio nel caso di unpupazzetto, rifinito con occhi orecchie e nasino. Le più esperte potrannocreare le rifiniture con lo stesso uncinetto, ma le stesse sono reperibilifacilmente in plastica o create utilizzando oggetti di recupero come perline obottoni.

Lavorare a maglia o all'uncinetto è decisamente rilassante,un modo per dare sfogo alla propria creatività regalando a noi stesse ilpiacere di vedere una nostra idea realizzata. Mano quindi all'uncinetto e, liberando la nostra fantasia, potremmo regalarci ore di assoluto svago e divertimento facendo, perché no,felici anche i nostri bambini.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto