Tra cuccioli ci si intende, ed è sottile la linea che separa un cucciolo d'uomo da un cucciolo di animale. Entrambi sono esseri da crescere e di cui prendersi cura, e forse per questo c'è un legame speciale tra gli animali e i bambini. È come se sapessero entrambi di avere bisogno l'uno dell'altro e questo legame, se coltivato con le giuste attenzioni, è indissolubile.

Tra i più frequenti desideri dei bambini c' è quello di ricevere un cucciolo in regalo e davanti a questo è bene che i genitori, spesso scettici o semplicemente poco convinti, sappiano quanti vantaggi comporti accogliere in casa un nuovo ospite.

La relazione tra bambini e animali ha effetti positivi sull'educazione e sulla crescita; prendendosi cura di un cucciolo il bambino impara a responsabilizzarsi e tende a sviluppare una capacità osservativa e empatica, in quanto sente il desiderio di interpretare i bisogni del nuovo compagno e prendersene cura.

Interagire con un animale ha dei benefici non solo a livello educativo e psicologico ma anche a livello fisico, pensiamo all'attività motoria che un bimbo pratica assieme al cucciolo, e a livello sociale di un bambino, che insieme al suo animale cattura l'attenzione e impara a socializzare e relazionarsi con gli altri.

Fattore importante da non sottovalutare è l'età del bambino: bambini che hanno 2 o 3 anni possono essere attratti da un animale perché ne colgono la diversità fisica (grandi orecchie, pelo soffice, coda, strani e buffi movimenti …) ma allo stesso tempo non sono in grado di capire le esigenze specifiche del cucciolo.

I bambini dai 4-6 anni possono essere più responsabilizzati e attratti da questa importante relazione. Sicuramente un bambino che fin da piccolissimo convive con un animale avrà dei benefici maggiori.

L'animale più adatto per un bambino è probabilmente il cane, soprattutto perché la sua storia evolutiva lo rende un animale domestico col quale si riesce a instaurare un vero e proprio rapporto comunicativo.

A sostenere la tesi di quanto sia salutare e positivo far convivere bambini e animali, è da citare la "Pet-Therapy" ovvero un moderno sistema terapeutico definito "dolce" che si concentra sull'interazione tra uomo e animale. Si tratta di una terapia che accompagna le tradizionali cure facilitando la riabilitazione e la collaborazione da parte del paziente verso le figure mediche.

È fondamentale preparare il bambino ad accogliere il cucciolo ed è compito dei genitori preoccuparsi di insegnare al proprio figlio alcune regole. Prima fra tutte l'animale non è un giocattolo, ma è un essere vivente e come tale ha determinate esigenze e necessita di attenzioni quotidiane.

I bambini, si sa, è normale abbiano desideri improvvisi o temporanei, e spesso chiedono un animale perché probabilmente vogliono imitare il compagno di banco. Allora è dovere dei genitori affrontare una scelta ponderata e non regalare un cucciolo solo per soddisfare un capriccio.

Quindi ricordate, un cucciolo in casa è un impegno che comporta pazienza e spesso fatica, ma in cambio di poco riceverete tutta la fedeltà, la riconoscenza e l'affetto che solo un "amico a quattro zampe" è capace di offrire.

Segui la nostra pagina Facebook!