La facoltà di Harward di Scienze Politiche, con un sondaggio, ha voluto dare il via ad una lotta dura allo stupro. Oggi siamo molto più consapevoli di ciò che può essere la violenza quotidiana subita dalle donne e i numeri parlano chiaro. Grazie ad un numero più elevato di donne che riescono a denunciare sembra essere la più alta percentuale di tutti i tempi e lo studio mostra come le più giovani possono avere più paura che mai.

I casi conclamati purtroppo rimane all'interno dei college americani ma i numeri crescono in prossimità degli stessi.

I ricercatori hanno intervistato più di 2.000 donne tra i 18 e i 29 anni di età, e hanno scoperto che il 36% di loro ha avuto un'esperienza personale con violenza sessuale, persino a causa di un amico o un familiare.

Delle ragazze intervistate, l'11% si sente essere la causa dello stupro.

Se si estrapolano i dati a tutta la popolazione americana, significa che circa quattro milioni di donne sono state vittime di violenza

sessuale.

Lo studio ha anche scoperto un importante divario tra aggressioni e denunce, che sono state suddivise anche tra le varie fasce etniche: il 38% delle vittime bianche, 36% nere e un assurdo 55% per le donne ispaniche, che per di più, mai in prima persona, hanno segnalato l'abuso.

I dati sono allarmanti

Nonostante si pensi che il luogo più comune in cui ci sia violenza per le giovani è nei campus universitari, i ricercatori hanno scoperto che in realtà nel 91% dei casi presi in esame, le donne sono state attaccate fuori dal campus.

Queste statistiche sono state raccolte tra il 18 marzo e il 1 aprile di quest'anno. Sulla base della sensibilizzazione intorno alla violenza e all'aggressione sessuale, meno donne dovrebbero esserne vittime, ma i dati raccontano una storia diversa.

Infatti già il Time riportò lo scorso anno un terribile articolo su oltre 80 stupri a studentesse della Montana University nel Missoula. Dati allarmanti se si pensa che l'università o il college dovrebbe essere un periodo della vita dedicato al divertimento e alla formazione professionale.

Secondo altri dati forniti dal "Journal of Research in Personality" o il "Center for Addiction and Substance Abuse" hanno dichiarato che il 60% degli studenti universitari di sesso maschile "ha cercato di violentare o usare la forza in determinate circostanze".

Alcool e droghe amplificano il problema

Il 90% avviene sotto l'influenza di alcool. Ma la cosa grave è che per gli uomini (ben il 49%) è "normale" il sesso con una donna completamente sotto l'effetto di droghe o alcool.

Il 15% ha dichiarato di aver commesso stupro in maniera assolutamente cosciente e l'11% ha ammesso di aver forzato una donna a fare sesso. Le vittime, la maggior parte matricole, ricevono danni fisici esterni in oltre il 47% di tutti gli stupri e solo il 25% di loro lo descrive come una violenza; di conseguenza un assurdo 10% denuncia il fatto.

Quello che dobbiamo ricordare noi e di urlarlo ad alta voce è di denunciare sempre perchè TU sei la vittima e LUI la causa!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto