Dal 20 al 22 giugno 2016 rappresentanti di diversi paesi si sono incontrati a Villarceaux (Parigi) in Francia, per raccontare le esperienze locali di economia solidale e trovare strategie comuni al fine di potenziare a livello europeo i progetti di Economia Solidale. L'Economia Solidale è un sistema di relazioni economiche e sociali che pone al centro delle attività di produzione di beni e servizi le persone e l'ambiente, secondo principi di equità, solidarietà, sostenibilità e giustizia.

I principali attori in Italia di tale economia sono i piccoli produttori locali, i G.A.S. (gruppi d'acquisto solidale), le associazioni di commercio equo e solidale, i fornitori di servizi eticamente orientati, i D.E.S. (distretti di economia solidale).

In Italia tale realtà è in costante aumento, si moltiplicano così le esperienze di nuovi gruppi d'acquisto solidale, ormai migliaia sparsi in tutta Italia, nonché la genesi di nuovi distretti di economia solidale; sempre più produttori e fornitori di servizi scelgono di porre al centro della loro attività economica le persone e l'ambiente, cercando di costruire un'economia resiliente, locale e equa, al fine di creare percorsi virtuosi capaci di tutelare il patrimonio culturale e ambientale della nostra penisola.

Da anni è ormai attiva una rete nazionale dell'economia solidale che ogni anno organizza un incontro tra gli attori che quotidianamente si impegnano a diffondere e costruire l'economia solidale, al fine di trovare strategie comuni.

È ormai una tendenza consolidata: sempre più giovani decidono di dedicarsi all'agricoltura, costruendo esperienze pionieristiche spesso nel settore dell'agricoltura naturale e dell'economia solidale, collaborando con g.a.s.

e associazioni del territorio. E per questo si moltiplicano i bandi di assegnazione dei terreni agricoli da parte delle regioni italiane, come ad esempio il bando "terra ai giovani" della Regione Sardegna in scadenza 31 agosto 2016.

Allo stesso tempo gli occupati del settore agricolo manifestano sempre più contro il sistema della GDO (Grande Distribuzione Organizzata) che spesso porta al crollo dei prezzi dei raccolti, come avvenuto a febbraio scorso a Vittoria in Sicilia. La RIPESS è una rete intercontinentale per la promozione dell'economia sociale e solidale in cui confluiscono le realtà dell'economia solidale presenti in ogni parte del globo.

La sezione europea (RIPESS Europe) di tale organizzazione giunge così alla sua quinta assemblea generale, con un fitto programma di attività: a partire dai diversi interventi per proporre degli obiettivi concreti al fine di costruire un movimento di reale cambiamento del sistema economico, fino a workshops formativi su tematiche strategiche, quali le politiche pubbliche per lo sviluppo del settore, i sistemi di produzione agricola locali, la mappatura delle realtà esistenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto