Maurizio Morini, direttore dell’Istituto Cattaneo di Bologna ha recentemente condotto un'indagine sui pagamenti elettronici e sulle loro prospettive, dalla ricerca è emerso che solo la metà delle persone intervistate pensa che i pagamenti digitali possano essere uno strumento utile per contrastare l’evasione. Secondo il direttore del Cattaneo le parole chiave per contrastare il fenomeno, sono:

  • Incentivi fiscali agli esercenti
  • Uso del contante limitato
  • Controlli più stretti sull'utilizzo del POS

Durante l'intervista il ministro Morini, afferma che la conoscenza dei pagamenti elettronici in Italia nell’anno 2018 ha registrato un livello superiore al 90%.

Le indagini non hanno riscontrato una netta differenza geografica, ma altresì ha evidenziato una conoscenza più approfondita nelle persone di sesso maschile. Uno dei problemi maggiori di diffusione dei pagamenti con moneta digitale è dipeso da un fattore culturale.

Nel mondo commerciale, esiste una porzione di operatori ancora restii all’adozione di sistemi elettronici di pagamento. I costi delle commissioni bancarie e di gestione del Pos spaventano, ma in realtà, aggiunge, il denaro contante continua ad esercitare fascino notevole.

Il sottosegretario Massimo Bitonci, ha dichiarato che in autunno sarà presente una misura che permetterà l'azzeramento dei costi di commissione per le transazioni inferiori ai 25 euro. Ultima di una serie di provvedimenti mirati al contrasto dell'evasione fiscale mediante l'ausilio di pagamenti elettronici.

Cos'è il Pos

Il POS, dall’inglese “Point Of Sale”, ovvero punto vendita, è un terminale di pagamento elettronico che consente di effettuare pagamenti mediante moneta elettronica (Bancomat, Carte di Credito, debito o prepagate).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità Affari E Finanza

L’esercente può dottarsi di lettore POS attraverso il comodato d’uso, l’acquisto o il noleggio.

Il funzionamento del dispositivo è garantito da un software che mette in contatto il conto corrente dell'acquirente e quello dell'esercente, attraverso la mediazione di un istituto di credito. Il lettore Pos ha un prezzo di circa 200 euro, compresa l'installazione. Il costo del canone mensile commisione dipendono dai termini del contratto del proprio istituto di credito.

In italia nel 2018, si contano (fonte Banca d'Italia) 3.090.614 POS bancari e 80.560 POS postali collegati, un notevole aumento rispetto ai numeri registrati nel 2017, quando non si raggiungeva nemmeno il milione di POS. La speranza è che in futuro prossimo, grazie all'inserimento delle nuove generazioni sul mercato del lavoro, si assista ad un costante crescere dell'utilizzo di tecnologie digitali in quanto maggiormente orientanti alle nuove tecnologie per via dalla praticità e comodità di pagamento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto