Anche la riduzione delle Bollette per il 2020 tra le misure di aiuti alle famiglie previste nel decreto Salva economia che il Governo sta mettendo a punto. Secondo quanto anticipato dal ministro per lo Sport e le Politiche giovanili Vincenzo Spadafora, i decreti in realtà saranno due, uno per le misure sanitarie che dovrebbe vedere la luce per primo, ed un secondo contenente le misure per il dopo. Quest’ultimo dovrebbe contenere le iniziative di carattere economico tra cui, appunto, gli aiuti alle famiglie e quelli alle imprese, incluse la riduzione delle bollette e il rinvio delle scadenze fiscali, la prima delle quali dovrebbe essere lo slittamento dei versamenti iva previsti per lunedì 16 marzo.

Alla luce di questa ravvicinata scadenza, è lecito attendersi il varo del decreto da parte del Consiglio dei ministri entro domenica 15 marzo.

Decreto Salva economia, in arrivo la riduzione delle bollette

Tra le misure da inserire nel decreto allo studio di ministri e tecnici per fronteggiare l’inevitabile crisi economica che sta colpendo le famiglie in seguito all’emergenza coronavirus, anche una riduzione delle bollette luce, acqua e gas per tutto l’anno 2020 grazie ad un intervento sugli oneri di sistema.

Non si esclude, comunque, un ulteriore e più immediato intervento sulle bollette attraverso il rinvio dei pagamenti delle utenze in scadenza, così come ipotizzato per le scadenze fiscali. Dovrebbe di conseguenza essere interessato al rinvio anche il rateo del canone Rai inserito, com’è noto, nella bolletta elettrica.

Già attiva la sospensione dei distacchi per morosità

In attesa che venga ufficializzata la misura del rinvio e della riduzione delle bollette, è già in vigore la sospensione dei distacchi delle utenze per morosità.

La decisione, in questo caso, è stata presa nei giorni scorsi dall’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente (Arera) che ha invitato gli operatori a dare priorità, in questa fase, nel garantire la continuità dei servizi pubblici essenziali, disponendo lo stop ai distacchi fino al prossimo 3 aprile.

Nel dettaglio, la sospensione riguarda tutti i clienti in bassa tensione, per quanto riguarda le bollette elettriche, e tutti quelli con consumo inferiore a 200mila metri cubi standard per quanto riguarda le bollette del gas. La sospensione dei distacchi dalla rete idrica riguarda, invece, tutte le tipologie di utenze, sia domestiche che non domestiche.

Da precisare, comunque, che non si tratta di una cancellazione delle bollette degli utenti morosi che, una volta terminato il periodo di sospensione disposto dall’Autorità, dovranno procedere alla regolarizzazione delle bollette non pagate.

Segui la nostra pagina Facebook!