Parte la Lotteria degli scontrini che, secondo il nuovo programma, sarà lanciata lunedì 1° febbraio. Una serie di rinvii hanno caratterizzato il su debutto che, in un primo momento, era stato programmato per il mese di agosto e poi rimandato al primo gennaio 2021. Il Governo ha messo in campo questa misura per cercare di combattere l’evasione fiscale incentivando i pagamenti elettronici e la loro tracciabilità. Gli utenti potranno partecipare alle estrazioni dei premi settimanali, mensili e annuali grazie agli scontrini generati dai loro acquisti.

Lotteria degli scontrini: di cosa si tratta

La prima estrazione degli scontrini è prevista per il 12 marzo 2021, ma potrebbero esserci differenze temporali per la sua partenza che potrebbe non essere uniforme e non comprendere, in un primo momento, tutti gli esercizi commerciali, chiamati ad adeguare la loro strumentazione alla funzione di trasmissione dei dati all'Agenzia delle entrate. La Lotteria è strettamente legata all’utilizzo dei pagamenti elettronici e ai relativi scontrini generati. Possono partecipare alle estrazioni della Lotteria degli scontrini tutti gli acquisti pari o superiori a 1 euro. Non possono considerarsi validi scontrini ottenuti con pagamenti in contanti o effettuati da transazioni per acquisti online.

Nel corso di un recente incontro organizzato dall’Agenzia delle entrate con i vari rappresentanti delle associazioni di categorie, sono stati esclusi anche i pagamenti con ticket restaurant e i pagamenti misti, cioè parte in contanti e parte in modalità cashless.

Come partecipare alla Lotteria

Per poter partecipare alla lotteria, gli utenti interessati devono essere in possesso di un ‘codice lotteria’ che dovrà essere mostrato al negoziante ogni volta che si farà un acquisto con carta elettronica.

Per poter ottenere il codice personale si deve accedere online sull’apposito portale lotteria dell’Agenzia delle Entrate. Digitando il proprio codice fiscale si otterrà un codice alfanumerico e a barre. Per partecipare è necessario essere maggiorenni ed essere residenti in Italia.

Al momento dell’acquisto l’esercente, attraverso l’ausilio di un lettore ottico, leggerà il codice lotteria, trasmettendo i dati all’Agenzia delle Entrate.

La partecipazione alla lotteria è per tutti gli utenti gratuita e prevede estrazioni con premi settimanali, mensili e annuali. Ogni singolo scontrino può partecipare a tutte le estrazioni. In caso di vincita, l’ Agenzia delle dogane e dei monopoli avviserà il diretto interessato tramite raccomandata AR, PEC o con sms al numero che l’utente ha indicato in fase di registrazione.

Risulterà importante, per gli esercenti, verificare che il registratore telematico in loro possesso sia adeguato alla lettura dei codici lotteria e alla trasmissione dei dati relativi. Sarà inoltre raccomandato informare i clienti, con un simbolo o un logo sulla vetrina, che presso il loro esercizio è possibile partecipare alla lotteria degli scontrini.

Segui la pagina Tasse
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!