E’ di nuovo scoppiata la paura nella capitale francese: l'allerta terrorismo a Parigi è schizzata alle stelle poche ore fa quando un sereno pomeriggio di divertimento è stato oscurato da una nuvola di terrore per l’arresto di un “soggetto pericoloso in possesso di armi”. Un 28enne è stato fermato dalle forze dell’ordine mentre entrava nella hall del “New York”, uno degli hotel di lusso del parco di divertimenti Disneyland Paris. L’uomo si aggirava con una borsa “stracolma” di armi e cartucce nella zona più popolata dai bambini e dalle loro famiglie: bloccato mentre cercava di fuggire attraverso una delle uscite di sicurezza dell’hotel, il 28enne ha vuotato il sacco, all’interno del quale sono state trovate due pistole, proiettili e una copia del Corano.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Lega Nord

E’ proprio il ritrovamento di quest’ultimo oggetto che ha acceso i campanelli di allarme nelle forze di sicurezza francesi.

Non si arresta la paura di nuovi attentati a Parigi

Il timore di un’altra strage è stato scongiurato dal pronto intervento della Gendarmerie, alla quale è stato consegnato il presunto terrorista senza nessuna resistenza da parte dell’uomo.

 E’ stato poi scoperto che quest’ultimo non era da solo, ma viaggiava con una donna, probabilmente la sua compagna, ora ricercata anche lei dagli agenti. Dai primi accertamenti, la coppia aveva prenotato regolarmente una camera presso il lussuoso albergo parigino e il 28enne non avrebbe precedenti penali, ma solo un’accusa per guida in stato di ebbrezza.

L'uomo aveva paura e voleva difendersi

Allora perché tutte quelle armi? Secondo quanto riferito dallo stesso accusato, le armi gli sarebbero servite per difendersi. Sì, ma da chi o da cosa? Un mistero sul quale gli inquirenti e le autorità francesi vogliono vedere chiaro per scongiurare altri imprevedibili attacchi terroristici. In serata è stata smentita la cattura di una donna nel centro di Parigi, identificata all’inizio con la compagna dell’arrestato. Disneyland Paris è un obiettivo sensibile, che dopo gli attentati dello scorso 13 novembre 2015 è stato rinforzato sul fronte sicurezza, un parco divertimenti con ben 16 milioni di visitatori l’anno, tra cui la maggior parte sono bambini.

I migliori video del giorno

Indagare è doveroso, allarmarsi anche.