La Social card 2014 ordinaria e assegno sociale 2014, sono due forme importanti di sussidi statali volti a dare una mano alle famiglie e agli anziani in difficoltà con un piccolo sostegno al loro reddito. Per quanto riguarda la Social card, da quest'anno oltre a versione ordinaria sarà disponibile in 12 comuni anche una nuova social card straordinaria che va richiesta direttamente all'ente previdenziale e presenta parametri ISEE leggermente diversi. Passiamo adesso ad analizzare i requisiti e tutte le caratteristiche tecniche dei due strumenti di Welfare.

Social card 2014: a chi spetta, quanto spetta e come fare domanda

La social card 2014 ordinaria è una carta acquisti ideata dal Ministro Tremonti per dare una mano alle famiglie che versano in condizioni economiche difficili e a quei pensionati che si trovano in condizioni economiche disagiate, non avendo più alcuna possibilità di produrre redditi da lavoro data l'età oltre ad avere una pensione insufficiente a garantirgli un tenore decoroso di vita. L'importo bimestrale previsto della social card ordinaria è di 80 euro e per ricevere tale sussidio bisognerà fare domanda al proprio comune di residenza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

I parametri ISEE richiesti per ottenere la social card sono:

  • anziani: Indice ISE inferiore a 6.781,76 euro per chi ha un età compresa tra i 65 e i 70 anni e di 9.042,34 euro se si ha un età superiore ai 70 anni.

  • Famiglie: Valore ISE inferiore a 6.781,76 euro.

Assegno sociale INPS 2014: a chi spetta e come fare domanda.

L'assegno sociale 2014 spetta ai residenti italiani indipendentemente dalla loro situazione contributiva. Possono accedere al sussidio statale anche i cittadini extracomunitari che hanno soggiornato regolarmente in Italia per almeno 10 anni.

Per ricevere l'assegno sociale 2014 bisogna aver raggiunto il limite di eta di 65 anni e 3 mesi e bisogna dimostrare di versare in gravi condizioni economiche. La domanda va effettuata seguendo a scelta una delle 3 procedure:

  • Online: inserendo il proprio codice PIN (fornito dall'Ente su richiesta) nel sito Inps.it e seguendo le procedure indicate dal portale.

  • Contract Center: chiamando hai numeri verdi INPS per telefonia fissa e mobile.

  • Intermediari: rivolgendosi direttamente ad un Patronato dell'Istituto previdenziale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto