Sono necessarie 24 ore per farsi erogare un finanziamento e fronteggiare la carenza di liquidità immediata. Vi starete chiedendo come è possibile, eppure con i prestiti veloci, tutto è possibile.

Cosa sono i prestiti veloci

I prestiti veloci sono richiesti quando si ha l'urgenza di avere a disposizione una liquidità rapida. Rientrano nella categoria dei prestiti personali, quindi al momento della richiesta non è necessario segnalare la loro finalizzazione.

Vengono rimborsati pagando rate mensili con un tasso di interesse fisso e un piano di ammortamento che non si protrae oltre i 24 mesi. La somma erogata viene accreditata direttamente sul conto personale del cliente attraverso un bonifico o con il rilascio di un assegno bancario.

Come si accede ai prestiti veloci

Per poter accedere ai prestiti veloci bisogna essere un lavoratore dipendente, avere un lavoro a tempo indeterminato documentato da una busta paga, essere pensionato e percepire una mensilità superiore al valore minimo di retribuzione riconosciuto dall'Inps, possedere altri tipi di redditi come ad esempio gli affitti, non avere più di 70 anni.

Chi fruisce di busta paga o cedolino della pensione, può ottenere il prestito con molta facilità, poiché in caso di mancato pagamento delle rate, l'istituto finanziario potrà richiedere il rimborso del credito trattenendo un quinto dello stipendio o della pensione.

Prima di concedere il prestito l'istituto di credito effettua dei controlli: se non si è iscritti alla "Centrale Rischi Informazioni Creditizie" e non si è dei cattivi pagatori, la probabilità di ottenere il finanziamento è alta; al contrario se si è protestati o cattivi pagatori, l'ostilità burocratica può essere oltrepassata se si possiede una busta paga, altrimenti c'è bisogno della firma di un garante che si faccia carico dei pagamenti qualora il richiedente non fosse in grado di assolvere all'impegno assunto.

Prestiti veloci online e siti di comparazione

Per abbreviare l'iter burocratico, la domanda dei prestiti veloci può essere inoltrata online, in questo modo i tempi per elaborare la pratica d'istruttoria sono più brevi rispetto a una concessione tradizionale. Per avere accesso ai prestiti veloci a condizioni convenienti, bisogna rivolgersi ai siti di comparazione. Non è opportuno andare direttamente nella banca che si ha sotto casa, non è detto che presenti delle condizioni contrattuali vantaggiose.

Prima di rivolgersi ad un istituto di credito si consiglia di andarci preparati. L'unico modo per conoscere l'offerta più vantaggiosa è affidarsi ai siti di comparazione, compilando uno dei tanti form online fornendo le informazioni richieste; quindi mettere a confronto le proposte dei diversi istituti erogatori e scegliere la proposta commerciale che più si avvicina alle proprie esigenze. A questo punto si hanno due possibilità: fissare un appuntamento con l'operatore presso l'esercizio fisico, oppure inviare la documentazione necessaria tramite posta elettronica.

Indipendentemente da quale sia la scelta, da oggi ottenere prestiti veloci è semplice, poi con busta paga o pensione alla mano, il finanziamento è sicuro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto