Novità per il "bonus mamma domani" da parte dell'Inps; l'istituto della previdenza sociale ha, infatti, pubblicato in data 27 Febbraio 2017 la circolare n. 39 a oggetto " premio di 800 euro per la nascita o l'adozione di un minore... ".

Il bonus spettante alle future mamme al settimo mese di gravidanza sembra essere ormai in dirittura di arrivo; la misura prevista dalla legge di Bilancio per il 2017 prevede, infatti, l'erogazione di un bonus di 800 euro alle future mamme che dall’1 Gennaio 2017 abbiano compiuto il settimo mese di gravidanza o che, sempre a partire dal primo gennaio, partoriscano o adottino un minore. Il beneficio sarà corrisposto in un'unica soluzione per evento a prescindere dal numero dei figli nati o adottati.

I requisiti necessari

Per beneficiare del bonus mamma domani di 800 euro da parte dell'Inps è necessario essere residenti in Italia, avere la cittadinanza italiana o comunitaria (per i cittadini extracomunitari valgono le stesse regole previste per l'assegno di natalità) -bonus bebè-. Il bonus è corrisposto su domanda da parte della madre interessata all'Inps e va presentato dopo il compimento del settimo mese di gravidanza; alla domanda bisogna allegare il certificato del medico specialista del SSN che attesti la data presunta del parto.

Se invece la nascita del figlio è già avvenuta, la madre dovrà fare un’autocertificazione contenente la data del parto e le generalità del nuovo nato.

Per poter presentare le domande del Bonus mamma domani bisognerà, però, attendere ancora un po’ di giorni: infatti, l’Inps, con successivo messaggio, fornirà le specifiche tecniche per le modalità di presentazione delle domande, che dovranno comunque pervenire per via telematica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pensioni

Lo stesso istituto avrà cura di divulgare, nel modo più ampio possibile, anche attraverso il sito internet e le pagine "social" appositamente dedicate, le modalità per accedere al beneficio.

Viene inoltre chiarito che per gli eventi già verificatisi, a partire dal 1' Gennaio 2017, non ci sarà nessun pregiudizio per le aventi diritto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto