L'anno che è ormai alle porte, risulta portatore di conferme e novità relative a bonus ed aiuti alle famiglie. In un periodo di grave crisi economica e sociale il Governo ed enti appositi, come nel caso dell'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale, conosciuto come Inps, decidono di iniziare il nuovo anno con varie conferme, agevolazioni, riduzioni a sostegno di nuclei familiari che difficilmente riescono a soddisfare i comuni bisogni familiari. Nell'articolo che seguirà, analizzeremo ed approfondiremo insieme, i bonus, riduzioni e novità previste per il l'anno 2018.

Pubblicità
Pubblicità

Quali le conferme o novità sui bonus 2018?

La nuova Legge di Bilancio 2018, decide ancora una volta di aiutare e sostenere determinati nuclei familiari, possessori di determinati redditi annui, da valutare tramite attestazione ISEE. Ecco i principali bonus confermati e novità 2018:

  • novità congedo obbligatoria per i papà 2018: i giorni previsti per il consueto congedo obbligatorio per i neo-papà, aumenteranno da due a quattro giorni con corrispettivo pieno, da usufruire entro e non oltre il quinto mese dalla nascita del bambino/a;
  • confermato assegno di maternità sia statale che comunale: la relativa presentazione della domanda dovrà avvenire entro e non oltre i sei mesi di vita del nascituro. Il bonus 2018 sarà riconosciuto, cosi come nei precedenti anni, anche nel caso di adozioni o affidamenti, parallelamente alla data in cui il bambino/a entrerà a far parte del nuovo nucleo familiare. Stesso iter previsto anche per mamme straniere, in possesso di un regolare permesso di soggiorno. La domanda dovrà essere presentata presso Caf/Patronato;
  • confermato fondo di sostegno alla natalità 2018: il fondo nuovi nati 2017, risulterà confermato anche per l'anno 2018. Per l'anno 2017, risultano stanziati quattordici milioni, per il prossimo anno (2018), saranno previsti ventiquattro milioni di fondi, sotto forma di prestiti a famiglie non possedenti dei requisiti necessari per poter accedere ad un finanziamento pari a diecimila euro. Lo Stato coprirà il cinquanta percento delle somme erogate. Al fine di ottenere il fondo, bisognerà presentare domanda alle strutture finanziarie apposite ed aderenti;
  • bonus mamma domani: (quasi sicuramente) confermata, anche per il 2018, l'agevolazione di 800 euro, per le neo-mamme. La richiesta dovrà essere effettuata tramite Caf/Patronato o tramite PIN personale, direttamente sul sito dell'Inps, al settimo mese di gravidanza, ottenendo in un unica soluzione una somma pari ad 800 euro.
  • sconti o riduzioni 2018: possibili riduzioni o sconti 2018 per canone Rai, per chi possiede reddito basso e ha 75 anni di età. Per la relativa conferma bisognerà attendere la nuova Manovra di Bilancio 2018.

Per tutti gli aggiornamenti ed informazioni e possibile cliccare sul tasto "SEGUI" in alto a destra, vicino al nome dell'autrice.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto