3

La piattaforma di crowdfunding Kapipal, comunica di passare a un modello di business a pagamento. Lo si apprende da un comunicato stampa datato 1 dicembre. A partire da questa data, i progetti attivati prevedono un costo del 4% applicato sull'ammontare dei fondi raccolti, al termine della campagna. Quindi Kapipal cessa di essere un servizio completamente gratuito per il mondo Crowdfunding e diventa un servizio con un costo di gestione, come già lo sono tutti i più grandi servizi di questo settore: Indiegogo, Kickstarter, GoFundMe ecc.

Kapipal è nata in Italia nel 2009 da una idea di Alberto Falossi: la prima piattaforma in Italia.

Nel 2013 la società Grow VC acquisisce Kapipal per intero e lancia la piattaforma verso un nuovo percorso: dapprima l'acquisto di We Love Your Songs, community dedicata alla musica, poi il portale italiano crowdfunding-italia.



Cosa cambia

Da Kapipal tengono a precisare che il costo verrà applicato solo sul totale dei soldi raccolti. In questo modo sarà possibile migliorare il servizio e la piattaforma, per fornire una nuova usabilità degli strumenti messi finora a disposizione da Kapipal.



L'intervista

Jouko Ahvenainen membro del consiglio di Kapipal ha commentato il nuovo sviluppo societario così: “Vediamo l'introduzione di un prezzo ragionevole, come importante per la crescita di Kapipal, permettendoci di continuare a sviluppare i nostri servizi attuali e offrirli a più persone”.

I migliori video del giorno

Abbiamo posto qualche domanda ai dirigenti di Kapipal Inc. riguardo agli sviluppi futuri di Kapipal e del suo gruppo societario.



- Quali scenari apre il nuovo modello di business adottato da Kapipal?



Introduciamo il nuovo modello per fare di Kapipal un business aziendale che si sostiene da solo. Prima non avevamo alcun ricavo e ciascuno del team ha lavorato su Kapipal mettendo a disposizione il proprio tempo: tutti i costi associati a Kapipal sono stati pagati dalle nostre tasche. Sentiamo che il team è abbastanza maturo per lanciare il modello a pagamento, così da coprire i costi operativi e aiutarci a sviluppare ulteriormente il business di Kapipal.



- Quali novità possiamo aspettarci da Kapipal per il 2015?



Guardiamo al lancio della versione Kapipal 2.0 per migliori caratteristiche d'integrazione dei social media, così come ulteriori opzioni di pagamento. La nuova versione sarà molto più user friendly.





- Kapipal ha comprato We Love Your Songs e crowdfunding-italia.com di recente. Prevedete di fondere i servizi con Kapipal e creare una singola piattaforma?



Li terremo separati sia come marchi che come piattaforma: la natura del loro business è differente da Kapipal. #prestiti per giovani #finanziamenti imprese #Crisi economica