La SSEF - Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze, ha indetto una selezione pubblica per il reclutamento su tutto il territorio nazionale, di 179 unità di personale della Terza area - Fascia retributiva F1, per il Ministero dell'economia e delle finanze, di cui 90 con profilo giuridico, 89 con profilo economico. (Gazzetta Ufficiale - 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami, del 27 dicembre 2013, N. 102)

In totale sono disponibili 179 posti ma, in base alle informazioni contenute nel bando, la metà di questi è riservato a particolari categorie di soggetti quali portatori di handicap e militari delle Forze armate che, per avvalersi delle riserve, devono farne esplicita menzione nella domanda di ammissione al concorso.

Pubblicità
Pubblicità

REQUISITI DI AMMISSIONE

Oltre ai classici requisiti di cittadinanza italiana e godimento dei diritti politici, comuni a tutti i concorsi, è richiesta la Laurea Specialistica in materie economico giuridiche e simili ed un voto di laurea non inferiore a 105.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di ammissione al bando può essere presentata esclusivamente online compilando l'apposito modulo presente sul sito del Ministro dell'Economia e delle Finanze entro il 27 gennaio 2014.

MATERIE E PROVE D'ESAMI

I candidati dovranno affrontare due prove scritte, la prima consistente in un elaborato, la seconda in quesiti a risposta sintetica, di 5 ore ciascuna, ed una prova orale.

Se il profilo scelto è quello giuridico le prove scritte verteranno su materie quali Diritto Costituzionale e Diritto Amministrativo, Diritto Civile e Commerciale, Diritto del Lavoro, Diritto Internazionale e Comunitario, Diritto Tributario. Mentre se ci si candida per il profilo economico le materie delle prove scritte saranno Economia Politica con lineamenti di Storia Economica, Scienza delle Finanze e Contabilità Pubblica, Statistica, Scienza e Tecnica dell'Organizzazione Pubblica.

Pubblicità

La prova orale, oltre che sulle materie delle prove scritte, verterà anche su Ordinamento e Attribuzioni del Ministero dell'Economia e delle Finanze, oltre alla verifica delle conoscenze informatiche.

Sono inoltre previste delle prove pre-selettive, consistenti in domande a risposta multipla della durata di 60 minuti, nel caso in cui il numero dei candidati sia pari o superiore a sei volte il numero dei posti messi a concorso.

PREPARAZIONE E QUIZ

Per le prove pre-selettive, al momento è possibile esercitarsi su quiz di uno stesso concorso del 2010 presenti sul sito mininterno.net.

Successivamente alla scadenza del bando mininterno.net pubblicherà invece i quiz on-line aggiornati ed metterà a disposizione un software scaricabile per potersi esercitare anche in modalità off-line.

Per le prove scritte e orali, se non si vuole acquistare un libro per ogni materia, può essere utile consultare i siti delle solite case editrici che vendono libri per concorsi.

Ulteriori informazioni, come le lauree ammesse, il bando,  modalità presentazione domanda, sono presenti sul sito del MEF (Ministro dell'Economia e delle Finanze).

Leggi tutto