La SSEF - Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze, ha indetto una selezione pubblica per il reclutamento su tutto il territorio nazionale, di 179 unità di personale della Terza area - Fascia retributiva F1, per il Ministero dell'economia e delle finanze, di cui 90 con profilo giuridico, 89 con profilo economico. (Gazzetta Ufficiale - 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami, del 27 dicembre 2013, N. 102)

In totale sono disponibili 179 posti ma, in base alle informazioni contenute nel bando, la metà di questi è riservato a particolari categorie di soggetti quali portatori di handicap e militari delle Forze armate che, per avvalersi delle riserve, devono farne esplicita menzione nella domanda di ammissione al concorso.

Pubblicità

REQUISITI DI AMMISSIONE

Oltre ai classici requisiti di cittadinanza italiana e godimento dei diritti politici, comuni a tutti i concorsi, è richiesta la Laurea Specialistica in materie economico giuridiche e simili ed un voto di laurea non inferiore a 105.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di ammissione al bando può essere presentata esclusivamente online compilando l'apposito modulo presente sul sito del Ministro dell'Economia e delle Finanze entro il 27 gennaio 2014.

MATERIE E PROVE D'ESAMI

I candidati dovranno affrontare due prove scritte, la prima consistente in un elaborato, la seconda in quesiti a risposta sintetica, di 5 ore ciascuna, ed una prova orale.

Se il profilo scelto è quello giuridico le prove scritte verteranno su materie quali Diritto Costituzionale e Diritto Amministrativo, Diritto Civile e Commerciale, Diritto del Lavoro, Diritto Internazionale e Comunitario, Diritto Tributario. Mentre se ci si candida per il profilo economico le materie delle prove scritte saranno Economia Politica con lineamenti di Storia Economica, Scienza delle Finanze e Contabilità Pubblica, Statistica, Scienza e Tecnica dell'Organizzazione Pubblica.

La prova orale, oltre che sulle materie delle prove scritte, verterà anche su Ordinamento e Attribuzioni del Ministero dell'Economia e delle Finanze, oltre alla verifica delle conoscenze informatiche.

Pubblicità

Sono inoltre previste delle prove pre-selettive, consistenti in domande a risposta multipla della durata di 60 minuti, nel caso in cui il numero dei candidati sia pari o superiore a sei volte il numero dei posti messi a concorso.

PREPARAZIONE E QUIZ

Per le prove pre-selettive, al momento è possibile esercitarsi su quiz di uno stesso concorso del 2010 presenti sul sito mininterno.net. Successivamente alla scadenza del bando mininterno.net pubblicherà invece i quiz on-line aggiornati ed metterà a disposizione un software scaricabile per potersi esercitare anche in modalità off-line.

Per le prove scritte e orali, se non si vuole acquistare un libro per ogni materia, può essere utile consultare i siti delle solite case editrici che vendono libri per concorsi.

Ulteriori informazioni, come le lauree ammesse, il bando,  modalità presentazione domanda, sono presenti sul sito del MEF (Ministro dell'Economia e delle Finanze).